Il San Domenico si qualifica per i quarti del Memorial Ferraris, si ferma invece il Canelli fotogallery

Più informazioni su

Domenica 27 Agosto ha preso il via allo stadio comunale “Censin Bosia” il 30° Torneo di Asti – Mem. “Graziella Ferraris”, manifestazione calcistica riservata alle categorie “Juniores”, “Berretti” e “Primavera”.

Delle 13 squadre quest’anno in campo, dopo 3 serate di gara, sono rimaste in 8 a contendersi il Trofeo “Tapporosso – Centrale del Latte di Torino”.

Il turno inaugurale prevedeva il triangolare di qualificazione tra le formazioni Juniores regionali astigiane. Si erano qualificate per gli “ottavi” San Domenico Savio/Rocchetta e Canelli (a spese dell’Alfieri Asti).

Lunedì 28 Agosto la prima serata degli “ottavi” ha proposto le sfide tra Chieri-Castellazzo e Bra-Borgaro Torinese. Nella prima delle due gare in programma, dopo l’1-1 dei tempi regolamentari, a passare il turno è stata la formazione alessandrina di mister Giovanni Moretti che per prima in vantaggio con Guerci (pareggio torinese opera dell’astigiano Bellicoso) la spuntava ai rigori per 5-4 contro l’undici di Franco Semioli. Una rete di Bonolo ha consentito invece al Bra, guidato in “panca” da Giuseppe Pisano, di avere ragione del Borgaro Nobis 1965 di mister Maurizio Tonus.

Martedì 29 Agosto sono tornate in campo Canelli e San Domenico Savio/Rocchetta promosse dal triangolare di qualificazione. Gli azzurri “spumantieri” sono stati sconfitti per 2-0 dall’Oltrepovoghera in goal con Zhury e Pozzi; lo stesso risultato con il quale, a sorpresa, la Juniores Regionale del San Domenico Savio/Rocchetta ha avuto ragione della Juniores Nazionale del Casale. Per gli astigiani le reti sono state realizzate da Rossanino (su rigore) e Pavia.

Le 4 formazioni vincitrici degli “ottavi” affronteranno nei “quarti” di Giovedì 31 Agosto e Venerdì 1° Settembre (due distinti triangolari) le “Berretti” di Alessandria (Bra e San Domenico Savio/Rocchetta) e Cuneo (Castellazzo e Oltrepovoghera). Le due squadre vincitrici approderanno al tabellone nazionale con le squadre “Primavera” di Torino e Novara Under 19, “teste di serie” della manifestazione.

Le semifinali (precedute dall’amichevole tra i “Giovanissimi” di Alfieri Asti e Torino) e finale (preceduta dall’amichevole tra i “Giovanissimi” di San Domenico Savio/Rocchetta e Cuneo) sono in programma Lunedì 4 e Mercoledì 6 Settembre. Anche quest’anno il miglior giocatore del Torneo riceverà dal C.O.N.I. Reg.le un riconoscimento in memoria di Piermario Morosini.

Domenica 27 Agosto – Triangolare di qualificazione
S.D.Savio/Rocchetta – Canelli 1 – 0
Alfieri Asti – Canelli (Perd. 1) 0 – 1
Alfieri Asti – S.D. Savio/R. (Vinc. 1) 0 – 0
Si qualificano per gli “ottavi” le prime due formazioni classificate

Lunedì 28 Agosto – Ottavi di finale
Chieri – Castellazzo 1 – 1 (4-5)
Bra – Borgaro T.se 1 – 0

Martedì 29 Agosto – Ottavi di finale
Oltrepovoghera – Canelli 2 – 0
Casale – S.D. Savio/R. 0 – 2

Giovedì 31 Agosto – Quarti di finale (triangolare)
ore 20,00 Bra – S.D.Savio/Rocchetta (8)
ore 21,00 Alessandria – Perd. 8 (9)
ore 22,00 Alessandria – Vinc. 8 (10)

Venerdì 1° Settembre – Quarti di finale (triangolare)
ore 20,00 Castellazzo – Oltrepovoghera (11)
ore 21,00 Cuneo – Perd. 11 (12)
ore 22,00 Cuneo – Vinc. 11 (13)
Si qualificano per le “semifinali” le vincenti dei due triangolari dei “Quarti”

Più informazioni su