Eccellenza, San Domenico Savio Asti: i gialloverdi iniziano la preparazione verso la stagione 2022/23

Dopo la Pro Villafranca, oggi, martedì 9 agosto, ha iniziato la preparazione in vista della nuova stagione anche l’A.S.D S.D.Savio Asti di Mister Camillo Cascino, l’altra compagine astigiana impegnata nel girone B di Eccellenza. Non facile rimettersi in carreggiata per i gialloverdi, dai giocatori alla dirigenza, ancor visibilmente scossi dalla grave perdita che ha colpito tutto l’ambiente: la scomparsa di uno degli uomini cardine della società lazzarina, Luigi Le Grazie, è stata un fulmine a ciel sereno. “Un duro colpo per tutti noi – esordisce Cascino – gli volevamo davvero bene e lui ne voleva a noi. Questa mattina ho aperto l’allenamento ricordandolo con tutti i ragazzi, era un uomo speciale sotto tutti i punti di vista ed un tifoso che amava veramente i nostri colori. Sono però sicuro che da lassù ci spingerà a fare delle grandi cose, non lo dimenticheremo mai”.

Sul campo di Quarto Inferiore erano presenti anche i nuovi acquisti Corradino, Lewandowski, War e il difensore Tuninetti, apparsi tutti e quattro in buona condizione e con molta voglia di cominciare, oltre che a veri e propri esperti della categoria come Marchetti, Masoello, Redi e l’argentino Acosta. Una squadra che si appresta a disputare la massima categoria regionale, continuando l’ottimo lavoro di valorizzazione dei giovani chiesto dalla società: “C’è voglia di portare avanti il nostro progetto – continua l’ex trainer del Corneliano Roero –  che per altro ha già portato dei buoni frutti nella passata stagione. Ho subito ritrovato un gruppo molto motivato e voglioso di ricominciare, un gruppo che vuole ottenere il prima possibile la salvezza giocando un buon calcio, prerogativa fondamentale che cerco di inculare ogni giorno ai ragazzi insieme al mio staff”.

Il primo impegno ufficiale sarà domenica 28 agosto nel super derby di Coppa Italia contro la neopromossa Pro Villafranca, prima del debutto in campionato di domenica 11 settembre sul campo del Cuneo 1905 Olmo: “Sarà partita vera e non vediamo l’ora di scendere in campo, il derby ci servirà per mettere a punto i meccanismi di squadra, ma il nostro focus è principalmente verso la prima di campionato, su cui contiamo di arrivare in buona condizione. A tal proposito sono già state stilate insieme alla società delle amichevoli per mettere ulteriore benzina nelle gambe e arrivare preparati ai match che contano”.