Serie D, parte la stagione 2022/2023 dell’ASD Asti Calcio: “Lotteremo per conquistarci qualcosa di importante”

E’ cominciata questa mattina, lunedì 25 luglio, la nuova stagione calcistica dei galletti, impegnati per il secondo anno consecutivo nel difficile campionato di Serie D.

Dopo il primo allenamento al mattino sul campo sintetico di Via Fregoli, i 20 giocatori facenti parte del gruppo squadra (unico assente Filippo Vergnano) si sono ritrovati allo stadio “Censin Bosia” per l’incontro con la stampa alle ore 17. L’evento, condotto dal Team Manager Ivo Anselmo, ha visto la presentazione dei calciatori e dello staff tecnico per l’annata 2022/2023, che di volta in volta si sono prestati alle fotografie di rito.

Al timone della squadra ci sarà il confermatissimo Mister Riccardo Boschetto, autore della grande cavalcata della scorsa stagione conclusasi con la meritata salvezza : “L’augurio è che possa essere una stagione ricca di soddisfazioni – esordisce l’ex trainer del Saluzzo – Sono convinto che con la società si sia creato un bel gruppo, abbiamo tutte le possibilità di fare bene. Le nostre avversarie del girone sono certamente temibili, ma voglio vedere la mia squadra motivata a giocare senza paura. Vogliamo creare una forte identità con i tifosi e con la città: l’anno passato i nostri supporters sono stati fantastici e ci hanno spinto alla conquista della salvezza. Daremo tutto in ogni match per meritarci lo stadio pieno e il calore della nostra gente al fine di porci obiettivi sempre più importanti. Questa città lo merita”

Queste, invece, le prime impressione di Boschetto sul nuovo gruppo e sul mercato (non ancora chiuso come detto dal Presidente Toni Isoldi): “Sono soddisfatto del mercato finora, quindi ringrazio la dirigenza perché ha operato nei ruoli giusti andando a soffiare giocatori anche a piazze più blasonate della nostra. E questo deve farci piacere, sappiamo che al momento la piazza di Asti non ha più l’appeal di un tempo ma noi vogliamo ricostruirlo. Ci teniamo tantissimo. Il modulo? Stiamo lavorando con il mio staff affinché la squadra possa giocare col 4-2-3-1 ma sappiamo che il modulo può variare a seconda dell’avversario. Escludo però la difesa a 3”

Oltre alle parole di Mister Boschetto sono arrivate anche le parole di Bruno Scavino, consigliere e main sponsor dell’A.S.D Asti che si rivolge così ai giocatori: “Dobbiamo dimenticare quanto fatto la scorsa stagione, il prossimo campionato dovremo essere protagonisti. La mia filosofia di vita è che ogni giorno è sempre come il primo e, di conseguenza, io e la dirigenza abbiamo ancora fame di grandi risultati. Inoltre l’arrivo di nuovi sponsor potrà senza dubbio farci crescere e aiutarci sempre di più a sostenere un futuro migliore. Ora spetta a voi, come già vi ho accennato questa mattina (ieri, ndr), tirare fuori il meglio in partita e in allenamento per guadagnarvi il seguito della città e della tifoseria”

Già stabilito, inoltre, anche il programma delle amichevoli di avvicinamento ai primi match ufficiali per avere le prime indicazione su quello che sarà il nuovo Asti. La prima è in programma giovedì 28 luglio ore 17:30 a Biella contro la Primavera del Torino F.C; la seconda domenica 31 luglio ore 18 ad Arona contro la Torres (Serie D); la terza sabato 6 agosto ore 18 contro la Valenzana Mado a Valenza; la quarta venerdì 12 agosto ore 17 a Rivoli contro il Rivoli; la quinta sabato 13 agosto ore 11 contro l’Alba Calcio ad Alba; la sesta a Volpiano giovedì 18 agosto ore 17 contro il Volpiano e infine la settima a Borgaro Torinese, mercoledì 24 agosto ore 17, contro il Borgaro. Alcuni orari potrebbero essere sottoposti a variazione.

Infine una novità per quel che concerne la comunicazione della società biancorossa per la prossima stagione che, come riferito dall’addetto stampa Eleonora Anselmo: “vedrà la nascita di ASD Asti Channel, una TV a portata di mano, in diretta streaming su Twitch, in cui vi saranno interviste ai giocatori e allo staff tecnico, ma anche approfondimenti, highlights e focus sulle partite dei galletti. Nelle prossime settimane verranno forniti ulteriori dettagli in merito al progetto, sia attraverso i canali social”. Un’iniziativa che farà sicuramente felici i tifosi dei galletti, i quali avranno l’occasione di conoscere meglio (anche fuori dal campo) i propri beniamini.