Un lungo fine settimana di gare e di ottimi risultati per gli arcieri Astarco

Più informazioni su

Il lungo ponte festivo del 2 Giugno ha visto gli arcieri agonisti Astarco intensamente impegnati in importanti gare di calendario.

A dare il via è stata la squadra dei “selvaggi” capitanata da Andrea Pescatori che giovedì ha partecipato all’ “Ottavo 3D Cascina Bornago”, nella Tenuta Bornago a Cameri (NO).
In un immenso bosco, affacciato sulla Valle del Ticino, la ASD Arcieri Cameri ha dato vita ad un impegnati e accattivante 3D per un Interregionale riservata alle classi maschili e femminili, delle divisioni Arco Nudo, Long Bow, Arco Istintivo e Arco Compound.
Quasi un centinaio gli arcieri che, nell’intera giornata, si sono alternati sulle ventiquattro piazzole disseminate tra conche, dossi e saliscendi e magistralmente arbitrati da Giuseppe Pisan (Arciere e Tesoriere Astarco) nella sua nuova veste di Arbitro Federale.

astarco 05062022
astarco 05062022

L’Astarco ha visto l’esordio, in questo tipo di competizione, del suo arconudista Leonardo D’Incalci. Esordio che è stato tra i più brillanti in quanto, scalando non solo colline ma anche la classifica, è riuscito ad inanellare un punteggio tale da battere il suo “capitano” Andrea Pescatori.
Tra i 28 arcieri della categoria Over 20 Arco Nudo, infatti, il D’Incalci con il record personale di 366 punti si posiziona ottavo, lasciando molto indietro sia Pescatori, diciottesimo, che il Presidente Astarco, Stefano Vassarotti, ventesimo.
Con il suo Long Bow, Gabriele Olivero, nella categoria Over20 Arco Istintivo e sedicesimo con 244 punti.

astarco 05062022
astarco 05062022
astarco 05062022

Sabato e Domenica, invece, è stata la volta dei due “gioiellini” Astarco: Leonardo Arossa e Alessandro Rizzo.
Di grande prestigio le due competizioni a cui hanno preso parte: il “Trofeo Pinocchio- Memorial Odilia Coccato” fase outdoor Regionale (sabato) e il Campionato Regionale (domenica), entrambi riservati alla classe Giovanili Targa.
Padroni di casa per entrambe le manifestazioni gli Arcieri Langhe e Roero di Castagnito (CN).
Ben 59 i giovani arcieri provenienti da 15 società regionali che, sulla linea di tiro, hanno scoccato le 48 frecce valide per ottenere un posto nella Fase Finale Nazionale che si terrà a Palmi (RC) il 2 e 3 Luglio.
Leonardo Arossa con 395 punti è quarto, mentre Alessandro Rizzo, con 357 punti si posiziona settimo.

Domenica, il Campionato Regionale Giovanile Targa 2022 è stato caratterizzato dalle eccessive temperature climatiche, che ha messo a dura prova i giovani arcieri impegnati nelle 72 frecce di qualifica e poi negli scontri assoluti, sia individuali che (finalmente di nuovo) a squadre e mixed team.
In gara 65 giovani arcieri provenienti da 16 Società Piemontesi.
I due “gioiellini” Astarco danno tutto il meglio di loro già dalla gara di qualifica: Leonardo Arossa secondo con il ragguardevole punteggio di 647 e Alessandro Rizzo quarto con 612 punti.
Entrambi poi, caparbiamente e tenacemente, disputano gli scontri.
Arossa, con 6-0, ottiene il passaggio alle Semifinali e da lì con 7-3 ottiene l’accesso alla finale per l’Oro.
Rizzo passa i Quarti con 6-4 ma perde la Semifinale per 4-6.
Al termine degli scontri sia l’Arossa che il Rizzo confermano le posizioni di classifica: secondo e quarto.

astarco 05062022

Più informazioni su