Sei ciclisti della provincia di Asti alla partenza della 35a edizione della Maratona dles Dolomites – Enel

I protagonisti della granfondo ciclistica più ambita d’Europa, in programma per domenica 3 luglio, saranno gli 8.045 partecipanti, provenienti da 67 nazioni.

È partito il countdown alla Maratona dles Dolomites – Enel di domenica 3 luglio. Gli 8.045 partecipanti si sfideranno su alcuni dei passi dolomitici, che hanno fatto la storia del ciclismo italiano: Campolongo, Pordoi, Sella, Gardena, Giau, Falzarego e Valparola. La partenza avviene come ormai di consueto alle 6.30 da La Villa, mentre l’arrivo è a Corvara. Tre i percorsi in cui si snoda la corsa: Lungo di 138 km e 4230 mt. di dislivello, Medio di 106 km e 3130 mt. di dislivello e Sella Ronda di 55 km e 1780 mt. di dislivello.

Saranno sei i ciclisti provenienti dalla provincia di Asti al via della gara:
Cilio Giuseppe – Asti (AT) – ADS SESSANTALLORA
Crispoltoni Marcello – Asti (AT) – VIGOR CYCLING TEAM ASD
Mossino Massimo – Asti (AT) – Cavallino Rosso
Murador Andrea – Asti (AT) – VIGOR CYCLING TEAM
Olivero Franco – Portacomaro (AT) – POLISPORTIVA CR ASTI
Ronco Mario – Moncalvo (AT) – Ciclismo Divino

Non mancheranno i personaggi provenienti dal mondo dello sport e dell’imprenditoria. Tra i nomi presenti alla 35a edizione spiccano alcuni habitué come Dorothea Wierer, Miguel Indurain, Carlos Checa, Hervé Barmasse, Davide Cassani, Paolo Bettini, Filippo Pozzato, Federico Pellegrino, Manfred Mölgg, Fabrizio Ravanelli e Cristian Zorzi. Per la prima volta alla partenza, invece, ci sarà il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Bruno Tabacci come anche Felice Ventura, direttore risorse umane e organizzazione Rai. Il gruppo di industriali e imprenditori quest’anno sarà composto da Matteo Arcese (Arcese Trasporti), Pierluigi Alessandri (Technogym), Luca Spada (Eolo), Francesco Starace (Enel), Nicola Lanzetta (Enel), Fausto Pinarello (Pinarello), Laura Colnaghi (Carvico), Emilio Mussini (Panaria Group), Uberto Fornara (RCS Group), Angelo Gotti (Kask), Giovanni Bruno (Sky), Alberto Sorbini (Enervit).

Presente anche il ministro per l’innovazione tecnologia e la transizione digitale Vittorio Colao e gli influencer Tudor Laurini e Jhoanna Maggy come anche gli atleti paraolimpici di Obiettivo3.

La campionessa olimpica Tania Cagnotto, in rappresentanza delle sempre più numerose donne presenti alla Maratona, vestirà il ruolo di madrina ufficiale della manifestazione. Sarà presente sabato al Maratona Village durante la press conference per dare il benvenuto a tutti i partecipanti e presso lo stand di Exquisa per salutare tutti i suoi fan; la domenica mattina sarà al traguardo per accogliere i vincitori con la cerimonia di premiazione.

Anche Manfred Mölgg quest’anno farà parte del team testimonial Maratona accompagnando i ciclisti nelle gite in bici durante la settimana del ciclista e rivestendo il ruolo di ambassador i giorni dell’evento.

La Maratona è sempre più Green Event
Ogni anno fioriscono iniziative che fanno della Maratona un evento sempre più green. Dato che per noi la parola sostenibilità è qualcosa di concreto cerchiamo, edizione dopo edizione, di aggiungere un nuovo tassello per rendere la manifestazione più ecologica e meno impattante per l’ambiente che ci circonda. Lo dimostra la certificazione “Green Event” ottenuta. Ma non ci fermiamo certo qui: uno degli obiettivi di quest’anno è la riduzione in modo drastico dell’uso della plastica al ristoro finale. Grazie a un investimento importante, abbiamo acquistato 16.000 piatti in vetroceramica e stoviglie riutilizzabili: in questo modo ridurremo del 70% l’uso della plastica.
Il tema della sostenibilità emerge anche nell’iniziativa relativa al Green Angel, il meccanico sostenibile a bordo di biciclette elettriche Pinarello e auto full electric messe a disposizione da Audi. Audi ci aiuta ad avere una mobilità sostenibile, mettendo di nuovo a disposizione un numero importante di auto full electric anche per la direzione corsa. Sta riscuotendo sempre più successo l’officina meccanica ideata e gestita da Enel. Quest’anno l’officina si arricchisce di professionisti del mestiere con il supporto di Shimano che a partire da questa edizione entra a far parte della famiglia della Maratona.

Diretta RAI
Anche quest’anno la Maratona dles Dolomites – Enel andrà in diretta su RAI 2 dalle ore 06.15 alle ore 12.00.