Sabato va in scena la “Moncalvo Summer Cup”: triangolare Under 19 con Moncalvo Calcio, Sca Asti e Junior Calcio Pontestura

Finiti i campionati si torna a giocare alla “Valletta”. L’ultimo atto della sua prima stagione completa Moncalvo Calcio lo vivrà sabato in occasione della “Moncalvo Summer Cup”.

Triangolare autorizzato dal Comitato regionale Figc LND riservato alla categoria Under 19 che vedrà in azione, oltre ai biancorossi allenati da Massimo Orsogna ed Elvis Duò, anche i pari età della Sca Asti e della monferrina Junior Calcio Pontestura. Nell’impianto di via Goria dalle 16 il via alle tre partite della durata di 45 minuti ciascuna con triplice fischio e cerimonia di premiazione prevista alle 19,30.

“Moncalvo Summer Cup” non è solo una novità per essere alla sua prima edizione ma anche, e soprattutto, per essere un torneo “eco-friendly”. Il calcio lo si dà al pallone facendo un assist anche all’ambiente.

“Abbiamo scelto di approcciare il tema dell’ecologia anche nell’ambito sportivo, in quanto le generazioni più giovani si stanno dimostrando molto attente e sensibili nei confronti di queste iniziative” sottolinea Manuel Bosco, presidente del Moncalvo Calcio.

Così sabato nell’area della “Valletta” verrà bandita la plastica usa e getta. Niente bottigliette per l’acqua e per i docciaschiuma contenitori 100% plastica riciclata e riciclabile. Per l’acqua sarà l’organizzazione a fornirla utilizzando bottiglie in vetro riciclabili, così come il detergente per le docce adottando soluzioni eco-sostenibili ed a basso impatto ambientale.
Allo stesso modo pure le distinte, i referti e qualsiasi altro materiale cartaceo dovrà essere prodotto nei minimi quantitativi e stampato su carta riciclata, fornita direttamente dalla società ospitante.

Ed in palio non ci sarà una coppa, bensì un albero vero e proprio. “Alla società vincitrice verrà donato un’essenza arborea fornita attraverso il sito Treedom (www.tredom.net), dove si potrà seguire la posa, la crescita e lo sviluppo. In dono anche una targa rigorosamente in legno” aggiunge lo staff del biancorosso.
“Dalla prossima stagione sportiva abbiamo in programma di ampliare l’offerta calcistica rivolgendoci anche ai più piccoli, ed in questo senso è fondamentale andare incontro a valori ed aspettative di questi ragazzi, offrendo una proposta differenziante rispetto alle altre realtà che già operano nella zona” anticipa il presidente Bosco.