Quantcast

La Sport Forever al via del Rally di Alba con una formazione di grande spessore

Più informazioni su

Le colline della Langa cuneese si preparano a diventare il palcoscenico di una sfida che sa di tricolore. Il Rally di Alba è la competizione che ha riportato il Piemonte nel giro che conta del panorama sportivo nazionale. Una gara di grande richiamo dove anche in questa edizione non mancheranno i protagonisti pluridecorati dall’esuberante profumo mondiale.

Una occasione che la Sport Forever non si è lasciata sfuggire schierando una formazione di grande spessore. Iniziamo dalla sfida tricolore dove la compagine astigiana porta ai nastri di partenza Sergio Patetta e Alessandro Alocco in gara sulla Renault Clio Super 1.6 “Con Alba ho un conto aperto dal 2021” spiega il veloce pilota di Neive. “Lo scorso anno avevamo praticamente la vittoria di classe in tasca sfuggita nel corso del trasferimento a causa di un guasto al cambio. Le strade albesi sono fra le più belle e spettacolari di tutto il panorama nazionale. Ad Alba non si può mancare e noi proveremo a conquistare qualcosa di importante sperando che la dea bendata si ricordi dell’epilogo sfortunato dello scorso anno”.

Nell’elenco dei protagonisti del Campionato Italiano Assoluto con i colori sport Forever troviamo anche Danilo Costantino e Alessandro Parodi al via sulla Suzuki Swift Racing Start nel trofeo monomarca riservato al marchio giapponese. “Puntiamo molto sul Rally di Alba per dare finalmente una svolta alla nostra stagione “ racconta Costantino. “La concorrenza sarà come al solito molto agguerrita ,si parte tutti per fare il meglio possibile, vedremo.”.

Insieme a loro nell’elenco della pattuglia tricolore ci sono anche Piergiacomo Riva e Enrico Ghietti al via sulla Clio Super 1.6, Paolo Garbero e Igino Diamanti iscritti a bordo della Renault Clio N3, Fabio Pianta e Davide Penna sulla Suzuki Swift nella nutrita classe N2, Giuseppe Marengo insieme a Marco Bolla a bordo della Mg Rover in N1. Andrea Sarah Tardito siederà invece sul sedile di destra della Peugeot 205 di Daniele Ferrotto in classe A5. Nella classe N2 troveremo anche Mattia Gozzarino il quale navigherà Anselmo Martini sulla Peugeot 106.

Il Rally di Alba è una tappa importante anche per il Trofeo di zona che con i colori Sport Forever vede al via Giuseppe Bernardi e Federica Botta sulla Renault Clio Super 1.6. Davide Manassero e Paola Moia saranno invece in gara con la Renault Clio Racing Start 2.0 mentre Davide Briano e Andrea Camporino cercheranno di fare del loro meglio sulla Fiat Uno 70 iscritta in N1.

Fra i navigatori al via della serie di zona troviamo invece Stefano Demartini sulla Subaru Impreza di Carlo Camere, Ismaele barra in gara con Andrea Borgna sulla Peugeot 208 Rally4, Andrea Zavattaro il quale navigherà Stefano Sottimano sulla Citroen Saxo in classe A6 per finire con Giulia Casellato che sarà seduta sul sedile di destra della Peugeot 106 di Paolo Iraldi in classe N2

Nella foto credit Magnano Sergio Patetta e Alessandro Alocco – Renault Clio S1.6

Più informazioni su