Arcieri della Quercia in gara anche nel tiro di campagna a Lombardore

Weekend di gara per gli arcieri della Quercia ma non solo: sabato la giovanissima e già super impegnata Giada Marengo che, a breve, partirà per la Calabria per rappresentare non solo Cantarana ma il Piemonte tutto nella fase nazionale del trofeo Pinocchio, è stata impegnata in un raduno federale.

Domenica fra i boschi di Lombardore invece, per Giuseppe Tortorici (Long Bow della compagnia e veterano del tiro di campagna), cui si è affiancata la punta di diamante degli Arcieri della Quercia, Roberto Marengo, in una nuova e stimolante esperienza del tutto diversa dal tiro alla targa in cui è solito primeggiare.

In un circuito boschivo di 24 piazzole con i paglioni posizionati a differenti distanze, talvolta note e talvolta no, la Quercia non ha sfigurato: Tortorici chiude settimo tra gli archi tradizionali con 178 punti e Marengo (per il quale è arrivata ieri la convocazione federale a un nuovo raduno regionale coi migliori arcieri olimpici piemontesi), rompe il ghiaccio con un quinto posto fra gli olimpici e 284 punti.

arcieri della quercia 26062022