Quantcast

Un inizio di maggio intenso per la Balletti Motorsport

Due le vetture che sono state impegnate in diverse competizioni nello scorso fine settimana e altrettante quelle pronte per la Targa Florio Historic e altre tre in un nuovo rally storico in Corsica

Valsugana Rally e Trofeo Scarfiotti in archivio per la Balletti Motorsport nello scorso fine settimana impegnata nelle due diverse manifestazioni con altrettante vetture. Al rally storico svoltosi a Borgo Valsugana (TN) era in gara, la prima stagionale, la Porsche 911 RSR Gruppo 4 di Claudio Zanon e Maurizio Crivellaro che si stavano egregiamente comportando fino a quando, nel corso della quinta speciale si sono dovuti fermare per un problema al motore.

Se nel rally trentino le cose non sono andate al meglio, a ribaltar le sorti ci ha pensato Matteo Adragna alla cronoscalata Trofeo Scarfiotti Sarnano – Sassotetto valevole per il Campionato Italiano; per il gentleman driver siciliano in gara con la Porsche 934 “Silhouette” (nella foto credit ACI Sport) l’esito del cronometro ha portato la vittoria di classe oltre alla quinta posizione di 3° Raggruppamento, grazie alla diciottesima prestazione a livello generale.

Tocca ora a due distinte trasferte in altrettante isole: in Sicilia per la Targa Florio Historic Rally e in Corsica per la prima edizione del Rally Historique Mathieu Martinetti.

Al terzo appuntamento del CIR Auto Storiche in programma a Termini Imerese venerdì e sabato prossimi, il team di Nizza Monferrato sarà presente con due Porsche 911: la “S” del 1° Raggruppamento per Giuliano Palmieri e Lucia Zambiasi e la RSR di Sergio Galletti che torna sul palcoscenico del Tricolore, nuovamente con Mirco Gabrielli alle note. In origine doveva esser della partita anche la Subaru Legacy affidata a Davide Negri ma le conseguenze di una toccata durante i test dello scorso lunedì e con i tempi ristretti vista la lunga trasferta, hanno costretto alla forzata rinuncia.

Nell’isola napoleonica si correrà per la prima volta il Rallye Historique Mathieu Martinetti, evento dedicato al figlio dell’omonimo pilota che da anni si affida alla Balletti Motorsport con la sua Subaru Legacy; quest’ultimo però, non potrà essere al via in quanto un altro lutto l’ha di recente colpito e a tal proposito Carmelo, Mario Balletti e tutto lo staff porgono le condoglianze. Saranno comunque al via tre Porsche 911 affidate ad altrettanti equipaggi locali: Alfonsi – Gillet, Poggioli – Desideri e Poggioli – Pes. Tre le giornate di gara con undici prove speciali per 99 chilometri cronometrati.