Quantcast

Serie D: tris dell’Asti sul campo del Saluzzo e importante passo in avanti verso la salvezza

Bella e convincente la vittoria per 1-3 dei galletti allo stadio “Amedeo Damiano” di Saluzzo. A segno per i galletti Diagne nel primo tempo e Kerroumi e Piana nella ripresa. La bella punizione di Thiam serve solo a rendere meno amaro il punteggio per i cuneesi. In classifica non cambia niente con l’RG Ticino, vittorioso al “Fausto Coppi” di Tortona,  e sempre lontano tre punti dai galletti. Pareggia 2-2 invece la Lavagnese, prossimo avversario degli uomini di Boschetto, in casa contro il Chieri.

COSÌ IN CAMPO – Scontro da non fallire per l’Asti di Mister Boschetto, impegnato nella terzultima giornata contro il Saluzzo, già retrocesso e sicuro di chiudere all’ultimo posto. Si schierano con il 4-2-3-1 i galletti. Davanti a Brustolin, linea a 4 con Picone-Venneri-Ciletta-Rosset, in mediana Taddei e Toma, davanti Kerroumi-Vergnano-Diagne alle spalle dell’unica punta Piana. Risponde il Saluzzo con un 4-3-3. De Marino tra i pali, Cinquemani-Carli-Caldarola-Pittavino; Sina Filho è il play di centrocampo mentre i due interni li fanno Mazzafera e Clerici; il tridente offensivo è invece composto da Ientile-Gaboardio-Bedino.

PRIMO TEMPO- Parte bene l’Asti che assedia sin dalle prime battute la squadra Cuneese. La prima conclusione verso lo specchio è ad opera di Piana al 12′, para senza difficoltà De Marino. Il Saluzzo non è però venuta a fare la comparsa e, anzi, di tanto in tanto si affaccia dalle parti di Brustolin. Come al 18′ quando Clerici si gira in area di rigore e calcia, venendo però bloccato sul più bello. Al 23′ ancora Saluzzo in avanti con Clerici: il suo mancino sfiora di pochissimo la traversa. Dopo qualche minuto di sofferenza, l’Asti passa in vantaggio al 33′ con Diagne, bravo a sfruttare un errato disimpegno di Carlo. Nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione meglio l’Asti, che al 44′ con Kerroumi, lanciato da Brustolin, avrebbe anche l’occasione per raddoppiare ma, invece di calciare di prima intenzione, preferisce rientrare facendo sfumare una ghiottissima opportunità.

SECONDO TEMPO – Al 2′ subito pericolosi i padroni di casa con Ientile, conclusione che però non impensierisce Brustolin. Risponde l’Asti con Piana all’8′, ma De Marino si supera con i piedi. Galletti che cercano il raddoppio e lo trovano al 10′ con Kerroumi, al termine di una bella percussione solitaria conclusa con un sinistro imparabile per De Marino. Al 18′ questa volta c’è gioia anche per Piana che segna la rete del 3-0. L’Asti potrebbe anche andare sul 4-0 ma il guardalinee annulla per fuorigioco la rete di Trevisiol. Ci prova il Saluzzo al 33′ con Gaboardi, bravo Brustolin a uscire con tempismo e mettere in angolo. Al 43′ accorcia le distanze il Saluzzo con una bella punizione del classe 2003 Thiam. È l’ultima emozione del match.

SALUZZO-ASTI

SALUZZO: De Marino, Cinquemani, Pittavino, Caldarola, Carli, Sina Filho, Vedono, Mazzafera, Gaboardi, Ientile, Clerici. A disposizione: Virano, Kieling, Andretta, Crudo, Pucinelli, Thiam, Valentini, Agostini. Allenatore Mauro Briano

ASTI: Brustolin, Vergnano (dal 28’st Plado), Rosset, Ciletta (dal 30’pt Legal), Venneri, Taddei, Picone (dal 22′ st Pezziardi), Toma, Piana, Diagne (dal 21’st Trevisiol), Kerroumi (dal 31’st Lanfranco,). A disposizione: Zeggio, Pezziardi, Pinto, Brollo, Mainetti. Allenatore Riccardo Boschetto

 

Serie D-Girone A

36° Giornata
Domenica 1 maggio ore 15: Saluzzo-ASTI; Caronnese-Ligorna; Casale-Città di Varese; Fossano-Borgosesia; Gozzano-Novara; HSL Derthona-RG Ticino; Lavagnese-Chieri; Pont Donnaza-Imperia; Sanremese-Sestri Levante; Vado-Bra
CLASSIFICA: Novara 78, Sanremese 70, Casale 59, Città di Varese 56, HSL Derthona 55, Bra 52, Chieri 51, Sestri Levante 50, Borgosesia 48, Caronnese 47, Gozzano 46, Ligorna 46, Vado 44, Pont Donnaz 44, ASTI 41, RG Ticino 38, Fossano 37, Imperia 29, Lavagnese 29, Saluzzo 18