Quantcast

Nell’intenso fine settimana del Madonna di Campagna l’esordio assoluto per l’astigiano Rossano Frontera

Intenso fine settimana di gare per il team ciclistico torinese Madonna di Campagna.

Primi significativi piazzamenti per la formazione juniores del Madonna di Campagna di Torino. Il merito è da attribuire al ligure Simone Alassio, che, al rientro alle gare, ha dimostrato subito grande vitalità dapprima conquistando il terzo posto della speciale classifica dei traguardi volanti, e successivamente la dodicesima posizione assoluta. Insieme ai compagni di squadra Andrea Dotta 25° sul traguardo ed Emanuele Parisi 30°, Simone Alassio ha preso parte alla corsa disputata nella frazione cuneese Picchi di Cherasco, organizzata dall’Alba Bra Langhe Roero e applaudita dal presidente del Comitato Piemontese della FCI Massimo Rosso e dal tecnico regionale Francesco Giuliani. Con i tre atleti in classifica, hanno partecipato alla manifestazione, anche gli altri coequipier Samuele Fattoruso, Pietro Raco e Riccardo Stabile, accompagnati dal direttore sportivo Valter Gualdi.

Guidati dal direttore sportivo Luciano Brignolo, alla giornata azzurra del ciclismo giovanile disputata a Picchi di Cherasco, hanno preso parte anche gli allievi Giulio Sicilia, Stefano Mezzera e Federico Re Fiorentin. Quest’ultimo si è classificato 51° assoluto, mentre negli esordienti hanno gareggiato Lorenzo Elmi e nelle donne allieve Elisa Varetto, premiata dall’organizzazione.

Infine nel settore del mountain bike ha fatto il suo debutto in assoluto alle manifestazioni agonistiche in lizza a Valmanera nell’astigiano, l’esordiente Rossano Frontera, figlio di Simona Ciaudano, direttrice sportiva del team juniores.