Quantcast

Serie D: pari pirotecnico tra Asti e Pont Donnaz

Finisce in parità, 2-2, il match salvezza di Montjovet tra Pont Donnaz e Asti. Dopo un buon primo tempo, chiuso in vantaggio per 1-0, nel secondo tempo gli astigiani sono stati prima raggiunti e poi superati dai locali, ma per fortuna degli ospiti è poi arrivata la rete di Piana ad evitare quello che sarebbe stato un risultato troppo severo. Un punto che non permette al sodalizio di Via Ugo Foscolo di superare i valdostani ma che lo tiene comunque aggrappato all’obiettivo salvezza.

COSÌ IN CAMPO – L’Asti vuole proseguire sulla scia favorevole dettata dal successo pre Pasqua contro il Vado. Morale un po’ più basso, invece, per il Pont Donnaz reduce dalle sconfitte contro Novara e Chieri. Mister Boschetto si affida per dieci undicesimi alla formazione che ha fatto bene con i liguri al “Censin Bosia”. L’unico cambio riguarda Piana che parte dalla panchina: l’ex trainer del Saluzzo punta su un attacco senza punti di riferimento con Ndiaye, Vergnano, Diagne e Kerroumi. Pont Donnaz che parte con il 3-5-2 senza gli squalificati Zucchini e Mazzotti. Davanti a Pietropaolo, i tre di difesa sono Lugnan, Cason, Maingonnat; in mediana Jeantet, Gulli, Tassi, De Cerchio e Frugoli; in attacco Vesi e Sterrantino.

PRIMO TEMPO – Asti che chiude in vantaggio di un goal la prima frazione. Decide la rete di Kerroumi al 35′ dopo una papera clamorosa del portiere locale Pietropaolo. Galletti che hanno poi rischiato con una conclusione di De Cerchio al 38′, bravissimo Brustolin a sventare la minaccia. Fondamentale nella ripresa non abbassare la guardia per la squadra di Boschetto, alla ricerca di punti salvezza.

SECONDO TEMPO – Non rientra bene in campo la squadra biancorossa, che al 47′ subisce la rete di Sterrantino. I valdostani prendono forze nuove dal pareggio e colpiscono al 58′ con Frugoli portandosi sul 2-1. I Galletti rispondono con il rigore trasformato da Piana al 72′ – fischiato dal direttore di gara per fallo di mano di Jeantet – ma non riescono più a riportarsi in vantaggio. Nel finale annullata la rete del 2-3 a Rosset.

PONT DONNAZ-ASTI 2-2 (33′ pt Kerroumi, 2′ st Sterrantino, 13’st Frugoli, 27′ st Piana (R) )

PONT DONNAZ (3-5-2): Pietropaolo, Gulli, Cason, Tassi, Jeantet, De Cerchio, Frugoli, Sterrantino, Vesi, Lugnan (dal 40’st Cateni), Maingonnat (dal 44’st Florio). A disposizione: Mastrorillo, Moussafi, Gaeta, Challacin, Forcini, Volpatto. Allenatore Giampiero Erbetta

ASTI (4-2-3-1): Brustolin, Vergnano, Rosset, Ciletta (dal 18’st Piana), Venneri, Taddei, Picone, Toma, Ndiaye (dall’11’st Legal), Diagne, Kerroumi. A disposizione: Zeggio, Pezziardi, Pinto, Brollo, Plado, Lanfranco, Trevisiol. Allenatore Riccardo Boschetto

Serie D-Girone A
34° Giornata

Sabato 23 aprile ore 15: Pont Donnaz-ASTI 2-2; Fossano-Chieri 1-2; Sanremese-Bra 1-1. Domenica 24 aprile ore 15: Caronnese-Città di Varese 0-1; Casale-Imperia 1-0; HSL Derthona-Gozzano 1-1; Lavagnese-Novara 0-4; Saluzzo-Borgosesia 0-1; RG Ticino-Sestri Levante 0-1; Vado-Ligorna 1-1
CLASSIFICA: Novara 75, Sanremese 70, Casale 58, HSL Derthona 54, Città di Varese 53, Bra 49, Sestri Levante 49, Chieri 48, Borgosesia 48, Gozzano 46, Caronnese 44, Vado 44, Ligorna 43, Pont Donnaz 41, ASTI 40, RG Ticino 38, Fossano 37, Imperia 29, Lavagnese 26, Saluzzo 18