Quantcast

Serie D, Asti è ora dei tre punti: contro il Vado un match che vale tanto in chiave salvezza

I tre punti sono d’obbligo per i galletti, impegnati domani, giovedì 14 aprile, nella trentatreesima giornata di Serie D, al “Censin Bosia”, contro il Vado. Quei tre punti che mancano dalla partita del 3 marzo contro il Pont Donnaz (quel giorno si trattava del recupero della 15° giornata) e addirittura dal 26 febbraio se si valuta la normale calendarizzazione del girone A (in quell’occasione col Ligorna bastò la rete di Plado nello 0-1 finale della 26° giornata) e che, se ritrovati domani, porterebbero i galletti a poter sperare ancora nella salvezza diretta.

Dopodiché sono seguiti addirittura otto pareggi consecutivi che hanno permesso al sodalizio di Via Ugo Foscolo di acquisire certamente sicurezze in difesa (Venneri e Legal quasi sempre perfetti e in grande alchimia), ma che purtroppo non hanno restituito altrettanto profitto da un punto di vista offensivo anche a causa – va sottolineato – dell’infortunio di Francesco Virdis e dei troppi errori negli ultimi 20 metri avversari.

Errori che dovranno essere azzerati contro i liguri rossoblu, che a quota 43 sono alla ricerca degli ultimi punti per la salvezza. Tutti a disposizione di Riccardo Boschetto per il match contro il Vado, ad eccezione proprio del lungodegente Virdis – a segno nel 2-2 dell’andata – e sempre presente al “Fregoli” in questi giorni sia per sostenere un lavoro differenziato e sia per trasmettere tutta la sua esperienza e grinta alla squadra per ritornare alla vittoria.

Serie D-Girone A 33° Giornata Giovedì 14 aprile ore 15: ASTI-Vado; Borgosesia-Caronnese; Bra-HSL Derthona; Chieri-Casale; Città di Varese-RG Ticino; Gozzano-Saluzzo; Imperia-Sanremese; Lavagnese-Fossano; Ligorna-Sestri Levante; Novara-Pont Donnaz

CLASSIFICA: Novara 69, Sanremese 66, Casale 52, HSL Derthona* 52, Città di Varese 49, Borgosesia 45, Bra 45, Chieri 45, Sestri Levante 43, Vado 43, Gozzano 42, Caronnese 41, Ligorna* 41, Pont Donnaz 40, RG Ticino 37, Fossano 37, ASTI 36, Imperia 29, Lavagnese 23, Saluzzo 18

* una partita da recuperare