Quantcast

A Montelibretti si è concluso il raduno della Nazionale Giovanile di Pentathlon Moderno, presenti tre atleti e un tecnico astigiani

Riscontri positivi dal raduno di Pasqua della Nazionale Giovanile di Pentathlon Moderno che si è svolto presso il Centro di preparazione olimpica di Montelibretti (RM) dal 13 al 16 aprile 2022. Sedici giovani atleti, appartenenti alle categorie Under 17 e Under 15, hanno svolto allenamenti di corsa, nuoto, tiro e attività tecniche. La mattinata conclusiva, poi, è stata dedicata a una simulazione di gara con la prova di laser run.

Al raduno hanno partecipato anche tre atleti e un tecnico dello Junior Pentathlon Asti: Anna Chiara Allara, Francesca Boano e Alessandro Boero accompagnati da Catia Boncaldo; gli altri atleti sono: Under 17 Mattia Bouvet, Matteo Beggio, Ginevra Cassone e Alessia Canto, e gli atleti Under 15 Simone Cavallaro, Federico Visco, Umberto Caringi, Filippo Del Col, Lorenzo Tognetti, Giulia Fancelli, Giulia Gozzoli, Matilde Piglionico e Valentina Ibba. Con loro i tecnici Giacomo Biasin, Federico Giancamilli e Matteo Petracci.

“È stato un raduno soprattutto di coinvolgimento per l’attività giovanile. Abbiamo lavorato molto sulla tecnica, più che sul volume di allenamento. Lo scopo principale era quello di creare un gruppo e ampliare il bagaglio tecnico dei ragazzi convocati”, ha spiegato Federico Giancamilli che assieme a Simone Cavicchioli è responsabile del Settore Giovanile della Fipm.

Tra gli Under 17 non erano presenti gli atleti selezionati per l’European Cup, in programma a Vila Sant Boi (ESP) dal 29 aprile al 1 maggio 2022.

raduno montelibretti