Serie D: l’Asti sfiora l’impresa a Sanremo ma viene raggiunto da Anastasia su rigore

L’Asti pareggia al “Comunale” di Sanremo per 1-1 dopo essere stata in vantaggio di una rete e di un uomo (espulso Gemignani a fine primo tempo) per buona parte del match. Alla rete di Ciletta (63′) ha poi risposto su rigore il classe 1996 Anastasia (78′) che ha così evitato ai suoi la terza sconfitta casalinga in questa stagione. Nel finale clamorosa traversa di Piana che avrebbe consegnato i tre punti agli uomini di Boschetto. Ancora una buona prova comunque del sodalizio di Via Ugo Foscolo, arrivato a Sanremo con diversi assenti e con obbligate scelte di formazione (ad esempio le titolarità degli under Pinto e Mainetti, entrambi classe 2003), ma capace di impensierire una big del girone A come l’undici matuziano. Inoltre prosegue la striscia di risultati utili consecutivi, arrivata ora a otto partite. In classifica, i galletti salgono a 34 punti, una lunghezza dietro all’RG Ticino prossimo avversario dei biancorossi domenica 3 aprile al “Censin Bosia” e tre punti dietro al Pont Donnaz, che, al momento, si trova in quattordicesima posizione, piazza che vale la salvezza diretta.

CRONACA                                                                                                                                                                            PRIMO TEMPO – Sfida dal sapore particolare per Max Taddei, ex capitano proprio della Sanremese. I matuziani scendono in campo con il lutto al braccio per la scomparsa del padre del Sindaco Biancheri e con una maglia con la scritta “Stop War” in segno di vicinanza alle popolazioni colpite dalla guerra. I padroni di casa devono rinunciare agli infortunati Maione, Buccino, Pellicanò e Lodovici e senza Riboli, ancora non al meglio. I galletti arrivano a questo turno infrasettimanale con assenze importantissime visto che, oltre ai già citati Ndiaye, Rosset e Virdis, Mister Boschetto deve inoltre fare a meno di Kerroumi e Diagne. Dopo 5′ subito pericoloso Anastasia che cerca di sorprendere Brustolin da posizione defilata, palla sull’esterno della rete. Ancora Sanremese all’8′ con la conclusione di Vita, sfera di poco alta sopra la traversa. Risponde l’Asti all’ 11′ con Venneri ma la sua punizione dai 25 m termina decisamente larga oltre il palo alla destra di Malaguti. Al 23′ Ciletta mette un’ottima palla in mezzo dove si avventa Vergnano che sfiora il vantaggio per i galletti ma trova solo i guantoni dell’estremo difensore locale. Ci prova Gagliardi al 31′, il suo mancino termina di poco alto. Al 40′ Sanremese in 10 per un fallo in netto ritardo di Gemignani su Toma. L’arbitro non ha dubbi ed estrae il rosso diretto. Il primo tempo termina così sullo score di 0-0 ma con i galletti in vantaggio di un uomo.

Nella ripresa dopo 2′ azione personale di Anastasia sulla destra, il suo tiro però non impensierisce Brustolin. Al 63′ l’Asti passa in vantaggio: tiro cross di Ciletta, la palla sfugge a Malaguti che poi la riprende, ma secondo il giudice di gara oltrepassa la linea di porta. La Sanremese non ci sta e si getta in attacco rabbiosamente: al 67′ Brustolin respinge la pericolosa conclusione di Gagliardi. Al 75′ ancora Gagliardi sfiora il pareggio, questa volta Brustolin è battuto ma per sua fortuna la traversa nega il pareggio ai locali. Continua l’assalto dei matuziani al fortino biancorosso che cade al 78′ quando Scalzi cerca e trova il contatto con Ciletta guadagnandosi un penalty. Dagli 11 metri Anastasia non sbaglia e si porta a 14 reti in questo campionato. Nonostante un assedio nel finale da parte dei giocatori di Andreoletti, l’occasionissima a 1′ dal termine capita sui piedi di Piana che su rilancio di Brustolin colpisce la parte alta della traversa. Buonissimo punto per i galletti su un campo difficile, la Sanremese non approfitta del pareggio del Novara sul campo Casale e rimane a -3 dal primo posto dei piemontesi.

IL TABELLINO
SANREMESE-ASTI 1-1 (18′ st Ciletta, 33’st Anastasia)

Asti: Brustolin, Vergnano, Ciletta, Legal, Venneri, Taddei, Picone, Plado, Toma, Mainetti, Pinto. A disp: Bustone, Pezziardi, Trevisiol, Lanfranco, Binello, Brollo, Piana, Virdis. Allenatore: Riccardo Boschetto.
Sanremese: Malaguti, Bregliano, Mikhaylovskiy, Giacchino, Anastasia, Gagliardi, Vita, Valagussa, Nossa, Nouri, Larotonda. A disp: Ferro, D’Acosta, Gemignano, Aiti, Piu, Cinque, Scalzi, Conti, Pantano. Allenatore: Matteo Andreoletti

Serie D-Girone A 30° Giornata Mercoledì 30 marzo ore 15: Bra-Ligorna 3-2; Caronnese- Chieri 1-0; Casale-Novara 0-0; Pont Donnaz-Gozzano 0-3; Saluzzo-Lavagnese 1-1; Sestri Levante-Città di Varese 1-1; RG Ticino-Imperia 1-1; Vado-Borgosesia 1-1. Ore 15.30: Sanremese-Asti 1-1; ore 17: HSL Derthona-Fossano

CLASSIFICA: Novara 63, Sanremese 60, HSL Derthona* 50, Città di Varese 48, Borgosesia 45, Casale 45*, Bra 43, Gozzano 42, Chieri 41, Caronnese 40, Ligorna 40, Sestri Levante 39, Vado 38, Pont Donnaz 37, RG Ticino 35, ASTI 34, Fossano 31, Imperia 29, Lavagnese 22, Saluzzo 18

* una partita da recuperare