Quantcast

VM Motor Team, pioggia di trofei alla Ronde Colli del Monferrato e del Moscato

Secondo posto assoluto per Verna, vittoria tra le scuderie

La ventiquattresima è stata un’edizione memorabile della Ronde Colli del Monferrato e del Moscato per il VM Motor Team.

La scuderia di Moreno Voltan, che si presentava al via con il gruppo di equipaggi più numeroso, è tornata da Moncalvo con un bottino da record, impreziosito dal secondo posto assoluto di Gianluca Verna e Fabio Ceschino. La coppia VM, a bordo di una Skoda Fabia R5, ha dovuto arrendersi ai vincitori Gagliasso-Beltramo per un solo decimo di secondo. Un risultato che comunque soddisfa Verna, vicinissimo a bissare il successo ottenuto nel 2019 sempre con la Skoda.
Grande prestazione anche per Loris Ronzano e Gloria Andreis, quarti assoluti al debutto sulla Skoda Fabia R5 e vincitori di ben due prove speciali sulle quattro disputate. Sempre tra le auto della top classe, la R5, Daniel Minerdo e Stefano Sandrigo hanno chiuso al decimo posto assoluto con la Ford Fiesta.

Doppietta in classe Super 1.6, con Fabio Becuti e Fabio Gulmini che hanno trionfato davanti ai compagni di team Giulio Caruso e Riccardo Imerito, tutti su Renault Clio, mentre in classe N4 Carlo Camere e Stefano Demartini hanno terminato in seconda posizione con la loro Mitsubishi Lancer.
Secondo e terzo posto in classe R2B per Gabriele ed Andrea Motton con le Peugeot 208, navigati rispettivamente da Simone Calegari e Daniele Tappa, mentre in classe A7 Silvio Poratto e Dario Barbin sono saliti sul terzo gradino del podio.

Podio monopolizzato dal VM Motor Team in classe A6, con la vittoria di Marco Becuti e Stefano Bosco su Peugeot 106 davanti alla Citroen Saxo di Andera Ganora e Mirco Maschietto; secondo posto anche per un’altra Peugeot 106, la A5 di Gianluca Vaccaro e Simone Leporati.
Trionfo in classe N2 per Silvio Barberis e Katia Cavalotto su Peugeot 106, che si sono anche inseriti in quattordicesima posizione assoluta in mezzo ad auto ben più performanti della loro.
Secondo posto in classe Racing Start 1.6 per la Citroen C2 di Alberto Lupano ed Arrigo Pischedda, mentre in N2 Gabriele Donato e Christian Berto hanno chiuso in ottava posizone su Peugeot 106.

Il VM Motor Team ha prevalso nella classifica riservata alle scuderie, grazie alla somma delle prestazioni di Verna, Ronzano e Minerdo. Un finale di stagione da ricordare per la scuderia di Moreno Voltan, già impegnato a pianificare un 2022 in grande stile.