Quantcast

Presentato a sportivi e addetti ai lavori il 5° Rally di Castiglione Torinese

La gara, in programma nel week-end fra il 4 e il 5 Dicembre, promossa dalla Mat Racing, diventa "Nazionale"

Più informazioni su

La Sala Polivalente del Comune di Castiglione Torinese ha ospitato mercoledì sera la presentazione del 5° Rally di Castiglione Torinese. Alla presenza di sindaci e amministratori locali della zona è stato illustrato il programma della due giorni sportiva che prenderà il via Sabato 4 Dicembre con il completamento delle operazioni di verifica e con lo Shake Down. La sfida cronometrica scatterà invece Domenica mattina alle ore 8 dalla pedana di via Don Brovero a Castiglione lungo le due prove speciali che verranno ripetute tre volte . L’arrivo nel pomeriggio sempre a Castiglione.

A fare gli onori di casa durante la serata Loris Lobera sindaco di Castiglione che nel suo intervento ha evidenziato l’importanza di questi eventi che legano in stretta simbiosi lo sport al turismo e alla cultura e che danno la possibilità a chi arriva da fuori regione di scoprire le bellezze di questa zona. Dello stesso avviso Emilio Longo sindaco di Cinzano che complimentandosi con l’organizzazione ha dato la sua massima disponibilità affinchè questa competizioni continui ad abbracciare il territorio comunale portando non solo sport e divertimento ma anche un importante valore aggiunto commerciale. Sono interventi inoltre Rosetta Tropea vice sindaco di Gassino, Emilio Martinotti Assessore allo Sport di Sciolze e Cristian Boniscontro consigliere a Merentino.

Proprio quest’ultimo ha poi spiegato quella che è una delle novità importanti di questa edizione, il Trofeo N2 Italia. “Si tratta di una occasione per rivedere in gara le vecchie glorie che in passato hanno corso in questa classe e metterle a confronto con le nuove generazioni in una sfida che ha come obiettivo primario il piacere di stare insieme e trascorrere una giornata di sport e divertimento con un monte premi davvero interessante”.

A Mario Trolese il compito di spiegare nel dettaglio il tracciato di gara. “Abbiamo voluto disegnare il percorso su due prove per avere una gara più raccolta” spiega il numero uno di Mat Racing. “Essendo passati al nazionale, e avendo la possibilità di poter contare su un chilometraggio maggiore siamo riusciti ad avere una prova di dodici chilometri molto tecnici e divertenti. La seconda prova è invece praticamente identica alle precedenti edizioni. Anche quest’anno entrambe le prove sono state abbinate ad altrettanti memorial. La prima a Franca Fiorina che è la mamma di Alessandro Perico e la seconda ai miei genitori ” Milena e Gaetano Trolese”. Come negli anni scorsi abbiamo istituito il premio “Inversione Nonno Jerry” per il gesto più spettacolare.”

Molti anche i premi speciali ad iniziare dal memorial “Geppo” Andrea Corio per il primo classificato in classe N3 mentre al miglior equipaggio femminile andrà il memorial “Paola Bava” e il Trofeo “Floriana Gobbo” alla prima navigatrice. Un premio speciale anche per il primo concorrente castiglionese intitolato a “Gianmarco Roma” Importante anche la presenza di aziende che da sempre affiancano il proprio nome a questo evento. Primi fra tutti i Supermercati Borello presenti alla serata con il titolare Fiorenzo Borello.

“Oltre ad essere un appassionato di automobili” ha detto Borello “Siamo molto legati a questa manifestazione. La nostra azienda crede molto nello sport automobilistico come veicolo di promozione delle nostre attività commerciali”. Per quanto riguarda gli iscritti si attende il completamento dell’invio delle iscrizioni. Ma dalla Mat Racing fanno sapere che i nomi di alto livello non mancano. Si parla infatti di piloti provenienti anche dalla Sicilia e dalla Toscana oltre naturalmente ai protagonisti locali. Tutte le notizie su: www.matracing.it

Nella foto credit Marco Roncaglia un momento della presentazione

Più informazioni su