Quantcast

XRT Scuderia al via del Rally Trofeo delle Merende e del Rally Trofeo Maremma

Più informazioni su

Riprende dal 3° Trofeo delle Merende e dal 45° Rally Trofeo Maremma l’intensa attività della compagine sanremese che, nuovamente, sarà chiamata a schierarsi su due fronti, nel Monferrato e sulle sinuose colline toscane con sei realtà differenti; tanti volti, tanti colori e anche tanti cavalli per un fine settimana che si preannuncia davvero interessante.

Santo Stefano Belbo e la manifestazione a valenza Nazionale organizzata dalla Cinzano Rally Team saluteranno infatti Stefano Pistoresi come primo portacolori del sodalizio ligure; il giovane navigatore torinese farà il suo primo approccio ad una vettura di rilievo assoluto, la Skoda Fabia Super2000 #16 condivisa con il tedesco, ormai di casa viste le sue numerosissime avventure tricolori, Jurgen Holheimer.

Seguirà la vettura ceca il valsusino Brandon Vair che per l’occasione debutterà nel ruolo di navigatore, affiancando Nocera sulla MG Zr A5 #97 e diventando così un interprete a tutto tondo della disciplina motoristica su strada. Francesco Maglione e Mara Moro saranno nuovamente presenti nella categoria Racing Start con la fida Volkswagen Lupo #117 e dalla loro sintonia, e grande continuità in questa stagione, ci si aspetta un piazzamento da festeggiare. Neanche Edoardo Nolasco, dal savonese, ha resistito al richiamo del Piemonte e così sarà della partita con la Fiat 600 #123 condivisa con Andrea Ferrari; per la coppia ligure ci sarà inoltre la possibilità di confermare inequivocabilmente l’ottimo piazzamento raggiunto al Rally Vigneti Monferrini in estate. Se tanta è la carne al fuoco, confermiamo anche la coppia composta da Mattia Didero ed Alessia Cagno sulla Peugeot 106 #132 chiamata ad aggredire le sei prove speciali fra Monferrato e Langhe; i due torinesi sono nuovamente pronti ad incrociare le spade con gli altri interpreti del Gruppo N fino al 1400cc dal quale spuntano anche Giovine, Bizzini e Marocco.

Quattrocento chilometri più in là, a Follonica, ci sarà un’altra storia, quella di Federico Capilli e della Fiat 600 condivisa con Santucci. Nove gli impegni cronometrati per il nostro navigatore ligure e tanti gli avversari nella categoria, in Toscana difficilmente si scherza fra le piccole italiane. Non ci resta che dare l’appuntamento a Domenica 24 Ottobre quando alle otto in punto partiranno entrambe le manifestazioni, da Piazza Unità d’Italia in Santo Stefano Belbo e dal Palagolfo di Follonica.

Più informazioni su