Quantcast

Presentata al Polo Universitario Astiss “Rita Levi Montalcini” la SBA Asti 2021-2022 targata Serie D

Si è svolta oggi, lunedì 11 ottobre, presso l’Aula Magna del Polo Universitario Astiss, la presentazione della SBA 2021/2022, la quale disputerà il campionato regionale di Serie D.

La serata è stata moderata da Nella Musso, la quale ha presentato l’evento e gli ospiti, tra cui il sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore comunale allo sport Mario Bovino.

Non solo talento sportivo ma anche tanto impegno, forza di volontà e perseveranza per una squadra che vede giovani impegnarsi anche nello studio universitario di diverse discipline, dall’ingegneria aerospaziale, a legge, a scienze delle comunicazioni e molto altro; soprattutto un progetto, quello del mini basket, rivolto ai piccoli se non ai piccolissimi, per farli crescere con la voglia e l’impegno di essere parte non solo di una squadra ma anche di un territorio che crede ed investe nel valore della cultura sportiva.

Viene confermato anche per il 2021 come sponsor ufficiale della squadra Secursat, una security company del territorio Astigiano con sede oggi anche a Milano e Roma, presentata dal CEO di Secursat Giuseppe Calabrese al pubblico presente. Presenti all’evento anche il presidente della Provincia Paolo Lanfranco, il Presidente della Fondazione CR Asti Mario Sacco.

Alla guida tecnica della squadra confermato Carlo Di Gioia: “Il nostro obiettivo è quello di fare bene di giorno in giorno, sono convinto che il valore umano e tecnico di questi ragazzi sia davvero di altissimo livello”.

Dopo la presentazione della rosa 2021-2022, a cura del Vice Presidente SBA Enzo Gai, ha concluso la conferenza la Presidente SBA Paola Prunotto: “Ci tengo innanzitutto a ringraziare tutti i presenti intervenuti questa sera. Sono molto emozionata e orgogliosa. Nel 2008 quando è partito tutto, l’idea era quella di andare a creare una prima squadra in grado di trainare tutto il movimento. Il nostro progetto è andato in continua evoluzione, siamo ormai come un’azienda che vuole crescere di giorno in giorno. Ci diamo supporto e ogni decisione è presa insieme come farebbe una grande famiglia. Vogliamo dare importanza a tutti, cerchiamo sempre di puntare all’eccellenza”.

Non solo prima squadra, a breve verrà introdotto anche il progetto ‘Minibasket Langhe Roero e Monferrato‘: “L’idea è nata dalle menti di Franco Zimbardi e Corrado Callegari, noi non abbiamo fatto altre che seguire la scia. Il progetto è legato alle scuole, portiamo il  nostro operato – grazie ai nostri professionisti laureati in scienze motorie – e proponiamo attività motorie non solo per migliorare le prestazioni fisiche ma anche e soprattutto per sviluppare la socialità, tendenza venuta a mancare per ovvi motivi negli ultimi due anni. Quello che andremo a fare sarà creare rete sociale sul territorio, dal momento che andremo a lavorare su Bra, Casale, Novi Ligure, Valenza e Alba. Il poter organizzare tornei ed eventi sarà sicuramente un valore aggiunto per la Società, per i bambini i quali potranno vedersi con continuità e instaurare legami e per tutta la comunità”.

La serata si è conclusa con un brindisi al futuro della Società.