Quantcast

I risultati delle formazioni del Club76 PlayAsti nella prima giornata di serie B2, C e D

Più informazioni su

Il primo weekend della stagione 2021/22 ha subito visto le squadre Club76 impegnate sui campi piemontesi.

In Serie B2 le ragazze di Daniele Turino hanno affrontato un esordio non facile: a Cuneo se la sono dovuta vedere con la Bosca San Bernardo, un altro gruppo che affronta il campionato nazionale con un roster formato interamente da U18. Alla partenza di una stagione che si spera essere regolare, entrambe le squadre sono arrivate con tanta voglia di giocare e fare bene. La partita è stata entusiasmante ed equilibrata, una vera e propria girandola di emozioni. Dopo i primi due set, 25-23 e 23-25, sono state le biancoblu a prendere il largo nel terzo parziale, ma le padrone di casa della palestra Ex Media sono riuscite a rientrare in partita e a piegare il Club76 Reale Mutua Fenera al tie-break (25-23; 23-25; 17-25; 25-20; 15-11). Il punto conquistato è comunque una buona base per affrontare al meglio, sabato 23 alle 18, l’esordio casalingo al PalaFenera di Chieri con Vbc Officine Savigliano.

Anche la Serie C di Silvia Asola ha iniziato l’avventura del campionato regionale in trasferta. Alle 18.30 di sabato il gruppo U16 del Club76 PlayAsti ha dovuto affrontare Zs Ch Valenza nella sfida valida per la prima giornata del Girone C. Il primo set ha visto le alessandrine dominare in lungo e in largo, ma dal secondo parziale l’incontro è stato più aperto. Le biancoblu hanno prima trovato il pareggio e poi rischiato di portarsi avanti 1-2, ma la poca esperienza (a causa della pandemia) in campionati di questo tipo, unita alla giovane età delle ragazze, ha tradito il gruppo di Asola, costretto ad alzare bandiera bianca sul 3-1 (25-17; 20-25; 26-24; 25-22). Sabato 23 si torna in campo, alle 17 al PalaBosca di Asti, con Safa 2000.

In contemporanea alle compagne di Serie C, anche le ragazze di Christian Balzo hanno esordito in Serie D. In quel di Canelli il Club76 PlayAsti ha assaggiato e tastato il terreno nel campionato regionale: nel primo parziale Pvb Cime Careddu Reale Mutua ha aggredito le biancoblu sfruttando l’elevato numero di errori del Club76. Il risultato del set d’avvio ha inciso parecchio sull’umore del gruppo di Balzo, consentendo alle canellesi di giocare in fiducia anche le frazioni seguenti. L’incontro è quindi andato in scena con i ritmi e il piano tattico ideali per Pvb, abile a non concedere nulla neanche nel secondo e nel terzo set e a chiudere 3-0 (25-13; 25-21; 25-22). Il coach biancoblu sa su cosa deve lavorare e lo farà a partire da questa settimana, proprio in vista della prima partita di campionato al PalaBosca di Asti, in programma sabato 23 alle 20.30 con Pino Volley.

Più informazioni su