Quantcast

I risultati del Meeting di Fine Estate di Asti dove brilla la stella di Rachele Torchio

Sono stati pubblicati i risultati del meeting di fine estate organizzato ad Asti dal comitato provinciale Fidal guidato da Michele Anselmo, nella serata di giovedì 30 settembre.
Una serata che è sembrata un ritorno al passato, organizzata per vivere un piacevole momento di sport al Campo Scuola ad Asti, per buttarsi alle spalle un lungo tempo difficile e nonostante il futuro prossimo ancora incerto.

Accesso al campo gara con Green Pass per tutti e braccialetto per muoversi liberamente dopo i controlli, la serata di atletica è durata a lungo, tra corse, lanci e salti.
Diversi gli atleti provenienti da fuori provincia per mettersi alla prova in questo finale di stagione, e tanti gli atleti nostrani distribuiti su diverse gare.
A livello di risultati, brilla la stella di Rachele Torchio, allieva di San Damiano d’Asti allenata da Luca Ruffinengo, che si cimenta per la prima volta sui 400 metri e spazza via il vecchio primato provinciale di Cinzia Pecchio datato 1994. 60″2 contro il 59″6 di Rachele (tempo con cronometraggio manuale) che entra negli annali statistici dell’atletica come miglior prestazione di un’allieva astigiana sul giro di pista. Rachele, che ha guidato la gara fino alle ultime battute, viene superata nel finale dall’albese Martina Brangero, che chiude in 59″5.

Degno di nota è anche il 52″3 di Emanuele Steffenino, della Vittorio Alfieri Asti, che vince i 400 metri davanti ai compagni di squadra Cheik e Roasio.
La serata di corsa prosegue con gli 800 femminili con la vittoria per Veronica Bona dello Sport Project Vco con 2’22″0 e quelli maschili, con l’1’57″1 di Nicolo Rechin del Trionfo Ligure, con la 4×100 maschile vinta dall’Atletica Savigliano con 49″7 seguita dall’Alfieri che, nonostante errori madornali nei cambi, viene trascinata da uno scatenato Steffenino e chiude in 50″0, e con tre batterie di 5000 metri, molto partecipate.

Vince Thomas Floriani, dello Sport Project Vco, con 15’02″3, miglior astigiano è Jacopo Musso, sedicesimo con 16’26″5. Al femminile la più veloce è l’alessandria Ilaria Bergaglio, dell’Atletica Novese, che chiude in 18″33’3 davanti a Carola Corradi (Brancaleone) in 18’53″9. Bene anche le portacolori dell’Alfieri Agnese Gili Viter, quarta con 19’07″1 e Debora Ferro, che si migliora nettamente correndo in 19’21″3.

Parla astigiano il giavellotto assoluto maschile, con la doppietta del Castell’Alfero con Tommaso Surian a 42,08 e Mattia Rocco a 35,62 mentre in quello femminile vince Anna Bertin dell’Atletica Pinerolo con 37,51. Si sale fino a 3,10 nel salto con l’asta femminile con Laura Fornaris, del Battaglio Cus Torino, mentre va per le lunghe il salto in alto a chiudere il meeting.
Iniziano i maschi, con una progressione che parte dalle misure per i master in gara per salire fino a 1,91 con lo junior dell’Atletica Mondovì Valter Cerri con miglior astigiano Alessandro Graziano dell’Atletica Castell’Alfero a 1,80 come Giovanni Longo dell’Atletica Asti 2.2. Inizia alle 21 la gara femminile e termina a ridosso delle 22 con Flavia Benussi e Federica Parigi (Atletica Asti 2.2) seconde a pari merito con 1,45 dietro a Giulia Schiavoni, della Derthona Atletica, con 1,50.

Tutti i risultati si possono consultare cliccando -> QUI.

Meeting di Fine Estate di Asti
Atletica Asti 2.2

Meeting Atletica Asti
Meeting Atletica Asti