Quantcast

Al via i campionati regionali di volley: nel derby di serie D la Pallavolo Valle Belbo si impone sul Club 76 PlayAsti

Sono iniziati anche i campionati regionali di pallavolo.

Nella cornice di un palazzetto di Canelli finalmente gremito dopo tanto tempo, il calendario ha voluto mettere subito di fronte le due squadre astigiane del girone C di Serie D Regionale: da una parte della rete la PVB Cime Careddu Reale Mutua guidata dal nuovo tandem tecnico Cristiano Domanda – Matteo Risso, e dall’altra il giovane Club76 PlayAsti di coach Christian Balzo.

Il match ha visto trionfare in maniera netta le gialloblù di casa (3-0), che hanno guidato praticamente da inizio a fine partita, mostrando sprazzi di buon gioco ma anche qualche dettaglio ancora da sistemare. Ciononostante va rimarcata anche la buona prova delle giovani ospiti, che non hai mai mollato definitivamente e non sono andate poi così lontane da portare a casa almeno un set.

I PARZIALI

Primo set
Nel sestetto di casa la vera novità, oltre al ritorno di Gallesio in regia, è Alice Rivello, schiacciatrice under 16 messa in campo al posto di capitan Bonanate ancora alle prese con acciacchi fisici.
Pronti, via ed è subito 3-0 per la Valle Belbo che parte molto forte, costringendo coach Balzo a chiamare immediatamente time-out. La squadra astigiana cerca di reagire, ma gli attacchi di Passera e Ghignone, schierata da opposto, trovano facilmente il pavimento e spengono i tentativi di rimonta. L’ace di Francesca Gallesio chiude un primo set senza storia (25-13).

Secondo set
La partenza di Canelli è fulminea anche nel secondo set, quando una scatenata Brusaschetto piazza muro, mani-out e ace nel giro di tre punti e trascina la sua PVB sul 5-1 parziale. Il PlayAsti sembra essere intimorito, ma pian piano prova a ricucire lo strappo con Ponzone e Biscaro che trovano punti anche con pallonetti dietro il muro. La PVB, nonostante il vantaggio, fatica a trovare la continuità che aveva mostrato nel primo set e non si scrolla definitivamente di dosso le avversarie, che non mollano, ma nel finale di parziale Canelli piazza l’allungo definitivo con l’attacco vincente di Passera che porta sul 2-0 il conto dei set (25-21).

Terzo set
Il terzo set è sicuramente quello più combattuto, soprattutto nella parte finale, quando il PlayAsti nonostante il solito gap iniziale, con grande caparbietà è capace di tornare sotto fino al -1 parziale sul 20-19. Da lì in poi però l’esperienza delle canellesi fa la differenza, grazie alla continuità di Passera al servizio prima e l’ace conclusivo di Ghignone, che consegnano i primi tre punti della stagione alla PVB.

Da sottolineare nella vittoria delle gialloblù le buonissime prove delle classi 2006 Cecilia Mordenti (libero) e Alice Rivello (schiacciatrice), scese in campo senza paura e capaci di trascinare la squadra nei momenti decisivi con giocate degne di nota. Oltre ad esse, fondamentale l’apporto della centrale Irene Brusaschetto, autrice di 15 punti totali e un 65% in attacco.
In generale, un buon esordio per Canelli, considerando che si trattava della prima partita ufficiale della stagione 2021-22, nella quale si punta a confermare le ottime prestazioni della breve Coppa Italia giocata a Maggio-Giugno 2021.
Nella prossima giornata per la Pallavolo Valle Belbo Cime Careddu Reale Mutua appuntamento a Torino contro il Sangip, anch‘esso vittorioso alla prima, quindi impegno di rilievo per le canellesi.

PVB CIME CAREDDU REALE MUTUA CANELLI – CLUB76 PLAYASTI 3-0 (25-13, 25-21, 25-22)
1.GHIGNONE ARIANNA (12pt) – 3.BRUSASCHETTO IRENE (15pt.) – 4.PASSERA NICOLE (11pt.) – 5.TARABBIO DIANA – 6.GHIAZZA LUCIA (L1) – 7.RIVELLO ALICE (4 pt.) – 9.RASERO FIAMMA (n.e.)
– 14. GALLESIO FRANCESCA (2 pt.) – 15.SCAVINO GIORGIA (n.e.) – 16.PAVESE MATILDE (2pt.) – 18.MORDENTI CECILIA (L2) – 21.BONANATE CHIARA (1pt.) – 24 IPPOLITO ELEONORA (1 pt.)