Quantcast

Gli Arcieri della Quercia fanno il pieno di podi nella gara di Chieri dedicata alla memoria di Enrica Bordin

Sì è conclusa da poco, sul campo di Chieri, la penultima gara della stagione estiva: la 72 frecce dedicata alla memoria di Enrica Bordin organizzata dagli Arcieri di Pino e del Chierese.

Tornato sulla linea di tiro al completo, il terzetto Marengo degli Arcieri della Quercia non delude le aspettative: Roberto – assente da un paio di mesi – rientra in scena direttamente sul podio, com’è sua abitudine, con 592 punti. Buona anche la gara di Valentina, medaglia d’argento fra le ragazze tornando a volare oltre quota 600. Nulla sembra poter fermare la piccola Giada che, coi suoi 675 punti, è ancora medaglia d’oro con un nuovo, ennesimo record personale.

Ma è stata soprattutto la giornata del sedicenne Carlo. Il giovane arciere ha riportato tre ottimi risultati in un colpo solo: medaglia d’oro fra gli allievi, ha stracciato il suo precedente miglior punteggio superandolo di quasi 20 punti col nuovo record personale di 648 ed è stato premiato come vincitore del trofeo Bordin per la classe allievi maschile, per aver conseguito i migliori sei punteggi nelle gare outdoor di questa stagione.

Il prossimo weekend gli arcieri della Quercia saranno impegnati sul campo di Settimo Torinese, nella gara che segnerà la fine della fase outdoor.

arcieri della quercia 12092021
arcieri della quercia 12092021
arcieri della quercia 12092021
arcieri della quercia 12092021