Quantcast

Dopo un’intensa estate con il PentaCamp, riparte l’attività sportiva dello Junior Pentathlon Asti

Concluso un intenso PentaCamp, è tempo di riprendere l’attività ufficiale per lo Junior Pentathlon Asti, per preparare una nuova stagione sportiva.

Sono stati moltissimi i ragazzi che hanno frequentato il PentaCamp, durato quasi tutta l’estate (interrotto solo per una settimana ad agosto), con base negli impianti di Via Gerbi, il campo di atletica, poligono e piscina all’aperto; un’estate all’insegna dello sport e del divertimento in compagnia, nel masssimo rispetto delle regole previste sotto gli occhi attenti e vigili dei tecnici dello Junior Pentathlon Asti.
Oltre al nuoto, alla corsa e al tiro, i ragazzi hanno potuto provare anche l’equitazione, la scherma e il padel.
Non poteva mancare negli ultimi giorni del campo estivo la foto di gruppo con Alice Sotero, l’olimpionica di Rio 2016 e Tokio 2020, che è cresciuta proprio nello Junior Pentathlon Asti (società con cui era ancora tesserata quando ha disputato la prima olimpiade) e che i ragazzi hanno potuto tifare tutti insieme nella sua strepitosa prestazione a Tokio, conclusa ad un passo dal podio.

Adesso si volta pagina ed è il momento di iniziare l’attività ufficiale con gli allenamenti per preparare la nuova stagione sportiva: sono già in tanti i ragazzi tesserati per le varie società che fanno riferimento allo Junior Pentathlon Asti, ma c’è ancora la possibilità di iscriversi o anche solo di andare a provare.
Per tutte le informazioni: Luigi Giardullo 360.440665 – Catia Boncaldo 347.2292744 – Franco Vairo 340.2837791 – Nicole Campaner 334.3917460 – Roberto Musso 393.1753690

Le attività si svolgeranno presso gli impianti di Via Gerbi dal lunedì al venerdì (in base alle varie esigenze scolastiche dei ragazzi) con i seguenti orari:
Nuoto presso la piscina comunale di Via Gerbi
per i più piccoli nati dal 2010 in poi (2011, 2012, 2013) dalle 16,30 alle 19
per i più grandi nati fino al 2009 compreso dalle 14,15 alle 16,30
Corsa e tiro presso il campo di atletica e l’adiacente poligono di tiro dalle 14,15 alle 19
Sono previsti anche allenamenti a Canale presso gli impianti della Base 190 al sabato.
Per quanto riguarda la scherma è stato rinnovato l’accordo con il Club Scherma Associati, mentre il sabato e la domenica sarà possibile praticare anche l’equitazione.

Di seguito una breve presentazione delle cinque discipline:
NUOTO: il nuoto sviluppa il corpo in maniera armonica, e permette di acquistare autonomia in acqua, garantendo sicurezza per sé e per gli altri.
CORSA: la corsa è una delle attività più naturali dell’uomo; un gesto apparentemente semplice, ma che necessita di opportune esercitazioni per il corretto apprendimento del ritmo e della coordinazione.
TIRO: il tiro richiede il massimo della calma e della concentrazione, stimola autocontrollo e capacità riflessive, oggi, praticato del “combine” (tiro e corsa alternati insieme) raggiunge un grado di spettacolarizzazione ma anche di diffi coltà nel suo apprendimento, per tali motivi è comunque molto stimolante.
SCHERMA: un confronto diretto che si basa coordinazione e rapidità, imparando ad anticipare le mosse dell’avversario.
EQUITAZIONE: l’esaltazione del rapporto tra l’uomo e l’animale (la prova di equitazione si inizia a praticare in gara a partire dal 18° anno di età)