Quantcast

Terracina capitale del Beach Tennis con il Trofeo Rive di Traiano, le finali in diretta TV con la telecronaca di Davide Chicarella

La spiaggia di Terracina diventa nel prossimo week end la Capitale del beach tennis. Presso l’RDT Summer Village dello stabilimento Rive di Traiano, si svolgerà, sotto l’egida della Federazione Italiana Tennis, il Trofeo Rive di Traiano, torneo dall’altissimo livello tecnico che mette in palio un montepremi di 3450 Euro.

Particolarmente qualificato il lotto dei partecipanti. In campo maschile l’atleta più atteso sarà il ravennate Marco Garavini, in forza alla Beach Tennis School Romana di Paolo Tazzari, attuale numero 8 della classifica mondiale ITF. In coppia con Garavini ci sarà il campione italiano di singolare Under 18 il giovanissimo romano Elia Ammendola. A contendere la vittoria alla coppia favorita in campo i vice campioni del mondo 2016 Davide Benussi-Alessio Chiodoni che si presentano in campo con alle spalle risultati eclatanti in campo nazionale ed internazionale.

Altrettanto qualificato il torneo femminile che vedrà protagonista il binomio composto dalla campionessa italiana under 16 e under 18 Elena Francesconi, e dalla campionessa italiana di doppio femminile under 16 Irene Mariotti. Di grande interesse anche la coppia definita ‘gemelline d’oro’ Noemi e Michela Romani che hanno già vinto numerosi tornei ITF e nazionali.

Il Trofeo Rive di Traiano è patrocinato dal Comune di Terracina ed è inserito nel contenitore di eventi sportivi da spiaggia “Beach Sport World”. La manifestazione è patrocinata dalla Fondazione Telethon che nell’occasione procederà ad una raccolta fondi destinati alla ricerca sulle malattie rare.

Le finali del doppio maschile e doppio femminile open saranno trasmesse in diretta televisiva sul canale Sky 814, frequenza di Ms Channel, su Ms Sport e su Mschannel.Tv a partire dalle 14,30 di domenica, con quale telecronista il giornalista astigiano Davide Chicarella, che racconterà dal “Tempio di Giove” il momenti conclusivi della kermesse. L’organizzazione della manifestazione è a cura dell’Associazione dilettantistica Amici dello Sport presieduta da Francesco Cascarini che si è sobbarcata l’onere di trasformare un torneo ad inviti ad una manifestazione che assegna punti per la classifica nazionale.