Quantcast

Muro: il Montechiaro supera Casa Paletti al termine di una partita infinita

Più informazioni su

Di tutto e di più nella partita tra Casa Paletti e Montechiaro che, tra sospensioni per un malore e contestazioni varie, è durata quasi quattro ore.

Alla fine ne è uscito meritatamente vincitore il Montechiaro che ha dimostrato grande solidità in tutti i reparti con un fondocampo pressoché imperforabile (ottima prova di Tirico) mentre Casa Paletti è tornata ad evidenziare, a prescindere dalla più che discreta qualità tecnica dei singoli, i suoi ormai abituali difetti che sintetizzabili in discontinuità di rendimento, scarsa concentrazione, lucidità a corrente alternata e la solita perniciosa mancanza delle necessaria cattiveria nei momenti topici della gara. Partita con il freno a mano tirato, la squadra di casa si è ripresa passando anche in vantaggio, ma è poi stata agganciata e distanziata dagli ospiti che hanno sul finale dovuto respingere il rabbioso soprassalto conclusivo dei padroni di casa.

Casa Paletti è scesa in campo con Gerbi, Ulla, Forno, Paolo Artuffo (sostituito per un risentimento al ginocchio da Mohan) e Accomazzo.
Note: Sul 12 a 8 per il Montechiaro, il terzino Cestari, costretto ad uscire dal campo per soccorrere il padre, vittima di un improvviso malore, è stato sostituito da Damosso.

Sul 16 a 11 per il Montechiaro, la partita è stata sospesa per un oltre un quarto d’ora a causa delle contestazioni, da una parte e dall’altra, su una dubbia decisione arbitrale riguardante il presunto fallo di un terzino degli ospiti. Dopo alcune ammonizioni e innumerevoli verifiche, il punto – si era su un 40 pari – è stato assegnato agli ospiti.

CASA PALETTI – MONTECHIARO 14-19
1/2 – 3/3 – 4/5 – 7/5 – 7/8 – 7/11 – 8/13 – 9/15 – 11/16 – 12/18 – 14/19
40 pari: 11, 5 per Casa Paletti e 6 per Montechiaro

Più informazioni su