Quantcast

Ciclismo, gli astigiani Tommaso Vitillo e Riccardo Frontera protagonisti nel week end

Primi successi stagionali per il Madonna di Campagna ed è merito dell’astigiano Tommaso Vitillo (nella foto a destra) che ha incassato una bella doppietta in occasione dei Campionati Regionali Piemontesi su pista disputati sul velodromo Pietro Francone di San Francesco al Campo nel Canavese.

Vitillo, atleta di Frinco, ha infatti conquistato il titolo provinciale torinese nelle specialità della corsa a punti e dell’eliminazione della categoria juniores. Oltre alla legittima soddisfazione dei dirigenti torinesi, la vittoria del corridore astigiano conferma le qualità ciclistiche della famiglia Vitillo. Tommaso è infatti il fratello della under Matilde che sta attualmente disputando il Giro d’Italia Donne, e vincitrice in carriera, tra l’altro, di due titoli continentali nei campionati europei su pista, e uno iridato, sempre nella categoria juniores sul tondino.

Tornando al Madonna di Campagna, da segnalare la partecipazione della coppia costituita da Riccardo Frontera, anche lui astigiano, e Matteo Giubergia, che hanno difeso i colori della Selezione Regionale Piemontese guidata da tecnico Francesco Giuliani, ai campionati italiani della categoria juniores che si sono svolti a Darfo Boario Terme nel Bresciano.

Sabato prossimo il team torinese guidato dai direttori sportivi Valter Gualdi e Simona Ciaudano, sarà di scena Bogogno nel novarese, e 24 ore dopo a Osio Sotto nella bergamasca.

Sempre in casa Madonna di Campagna, Riccardo Stabile e Daniel Catelli hanno preso parte alla gara disputata a Costa Masnaga nel lecchese e riservata alla categoria allievi, concludendo anzitempo la corsa. Anche a causa di un violento acquazzone che si è abbattuto sulla gara, appena 25 dei ben 185 partenti sono riusciti a portare a termine la difficile prova. Domenica prossima Catelli e Stabile, sempre accompagnati dal direttore sportivo Luciano Brignolo e dal tecnico Emanuele Coppola, saranno di scena nella classica manifestazione di Cellio nel vercellese.