Quantcast

Tutto pronto per il Rally di Alba 2021: l’elenco degli iscritti

L’attesa sta per terminare, nel fine settimana del 12 e 13 giugno, si corre quella il 15° Rally di Alba, terza prova del Campionato Italiano WRC 2021 (CIWRC), valido anche per la Coppa Rally di Zona.

Raggiunta la soglia massima di equipaggi prefissati all’apertura delle iscrizioni (RPG) con un settimana di anticipo, saranno poco meno di 200 gli equipaggi al via della corsa albese, per l’elenco completo degli iscritti clicca qui —->>>> RA21-elenco-iscritti-2

PROVA SPECIALE 1-4-7 “SOMANO – BONVICINO” 14,50 km
Domenica 13 giugno alle 8.10 alle e alle 12.18 e alle 16.26
Orario di chiusura della strada: dalle 7.30 alle 19.30. Sono previste brevi aperture tra un giro e l’atro per consentire lo spostamento dei residenti.

Su queste strade il Rally di Alba è passato diverse volte fin dalla sua prima rinascita nel 2001 ma la prova speciale non è mai stata proposta con questa configurazione. Semaforo verde in prossimità della chiesa Madonna della Neve, poco dopo l’abitato di Bossolasco in direzione di Somano. I primi due chilometri sono su strada provinciale ampia e in discesa con una serie di tornanti che serviranno a scaldare per bene le braccia dei piloti. Una secca inversione verso sinistra immette sulle stradine attorno alle borgate Sant’Antonio e Martina, con un primo chilometro in salita e altri quattro a capofitto verso il fondovalle con alcuni passaggi stretti e guidati. Il passaggio di metà prova vede l’immissione sulla provinciale verso Bonvicino, tratto che vedrà i partecipanti “a casa” visto che è stato utilizzato nelle edizioni più recenti della gara. Dopo 3 km veloci e guidati si attraversa il paese e ci si immette su un tratto veloce e in salita, caratterizzato da una serie di allunghi con traiettorie da pennellare fino ai tornanti che spezzano il ritmo e immettono sull’allungo che ospita il traguardo posto dopo borgata Rea, a un passo dal ritorno sulla dorsale delle Langhe.

PROVA SPECIALE 2-5-8 “IGLIANO – PAROLDO” 14,30 km
Domenica 13 giugno alle 8.45, alle e alle 12.53 e alle 17.01
Orario di chiusura della strada: dalle 7.00 alle 20.00. Sono previste brevi aperture tra un giro e l’atro per consentire lo spostamento dei residenti.

Con il passare degli anni è diventata la prova più classica e attesa del Rally Alba ed è stata utilizzata a partire dal 2016 dislocando in modo diverso partenze e arrivi fino ad arrivare alla maxi speciale da 21,50 chilometri del 2019. Per il 2021 è prevista una versione un poco più corta che prevede la partenza immediatamente dopo la borgata Costa San Luigi attraversando il paese di Igliano dopo neppure un chilometro. Dopo il primo accenno di discesa inizia la parte in salita, sulla strada provinciale che corre a mezza costa e accompagna i piloti verso Torresina. L’approccio al paese, su un tratto in falso piano, fatto di allunghi e curve ampie preannuncia un netto cambio di prospettiva. A Torresina si lascia l’ampia provinciale per inerpicarsi in una stradina tra i campi che porta verso gli oltre 770 metri sul livello del mare della secca inversione verso destra che immette sullo “stradone” verso Ceva, tutto affiancata dal bosco. Dopo circa 4 chilometri si passa, con una stretta inversione a sinistra, su un altro tratto stretto e impegnativo che porta alle case di località Brozzi, alle porte di Paroldo dove è situato il traguardo.

PROVA SPECIALE 3-6-9 “NIELLA – BOSSOLASCO” 6,20 km
Domenica 13 giugno alle 9.29, alle ed alle 13.37 e alle 17.45
Orario di chiusura della strada: dalle 8.00 alle 21.00. Sono previste brevi aperture tra un giro e

Dire Niella-Bossolasco a un rallista ha un solo significato: tornanti in discesa e poi altri tornanti in salita. La prova ha fatto parte del Rally di Alba nel 2018, nel 2020 e, prima ancora, di molte edizioni negli anni Duemila, fino al 2007. Parte dalla periferia di Niella Belbo e affronta subito una variante attorno allo spartitraffico di via della Fontana, per poi imboccare la discesa verso il ponte sul Belbo. Percorsa la prima decina di tornati si può riprendere il fiato prima della rapida successione di altri quattro tornantini che portano al fondovalle. In appena quattro chilometri si scende di oltre 250 metri e, dopo il cambio di direzione verso sinistra appena passato il ponte si inizia a salire attorniati da calanchi e boschi. La salita è altrettanto ripida e nei restanti 2 chilometri include altri cinque tornanti che porta all’arrivo fissato in località Montà, poco prima delle case di Bossolasco.

SHAKEDOWN CHERASCO 2,75 km
Sabato 12 giugno dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
Orario di chiusura della strada: 7.00 – 13.00 e 13.45-18.30

Lo shakedown del Rally di Alba si svolge a Cherasco, lungo la strada che collega la zona industriale di Meane con la frazione San Bartolomeo e ha una lunghezza di 2,75.
È lo stesso tratto di strada usato come shakedown in tutte le edizioni del Rally di Alba dal 2015 ad oggi, però non è mai stato usato come prova speciale. È un tratto di strada molto vicino alla sede del team Brc che ospita nel suo piazzale il parco assistenza per chi partecipa allo shakedown.
Il tratto di strada scelto per lo shakedown si svolge su una strada quasi totalmente in salita, se si eccettua un breve tratto in falsopiano dopo aver toccato la frazione Bernocchi. Sebbene breve, la strada scelta rappresenta bene le condizioni che gli equipaggi incontreranno il giorno successivo nelle prove speciali con strade tortuose e tutte da guidare.

PROGRAMMA DI GARA
Venerdi 11 giugno 2021
Distribuzione road book ore 08:00-15:00
ALBA – Piazza Medford – Palacongressi
Ricognizioni con vetture di serie
ore 10:00-12:30 e 14:00-16:30 (tutte Ie prove speciali + shakedown)
Centro accrediti per ritiro pass, targhe, numeri
ALBA — Corso Asti di fronte Burger King ore 15:00-21:00
Verifiche tecniche ante-gara per iscritti al CIWRC, R5, Wrc e Wrc Plus
ALBA – Piazza Medford c/o Parco Assistenza ore 19:30-21:30

Sabato 12 giugno 2021
Centro accrediti per team iscritti allo shakedown
CHERASCO – Via Industria ore 07:30-13:00
Verifiche tecniche ante-gara iscritti shakedown
CHERASCO – Via Industria ore 07:30-13:00
Centro accrediti per team non iscritti allo shakedown
ALBA – Corso Asti di fronte Burger King ore 8:00-13:00
Verifiche tecniche ante-gara per i non iscritti shakedown
ALBA – Piazza Medford c/o Parco Assistenza ore 8:00-13:00
Shakedown ore 08:00-13:00 e 14:00-18:00
CHERASCO – Fraz. San Bartolomeo
Partenza ore 19:31 – CHERASCO Via lndustria

Domenica 13 giugno 2021
Arrivo ALBA – Piazza Cagnasso ore 18:35

CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO WRC 2021
18 aprile – 54° RALLY ELBA | coefficiente 1,25
16 maggio – 53° RALLY DEL SALENTO | coefficiente 1,75
13 giugno – 15° RALLY DI ALBA | coefficiente 1,25
11 luglio – 36° RALLY DELLA MARCA
22 agosto – 56° RALLY DEL FRIULI VENEZIA GIULIA e ALPI ORIENTALI
19 settembre – 41° RALLY SAN MARTINO DI CASTROZZA e PRIMIERO | coefficiente 1,25
24 ottobre – 40° RALLY TROFEO ACI COMO | coefficiente 1,75

Toyota è l’auto ufficiale del Rally di Alba targato 2021. Tutte le vetture di servizio impiegate ala 15^ edizione della gara, terzo atto del Campionato Italiano WRC, saranno quelle del marchio giapponese “delle due ellissi” certamente sposando la filosofia che esprime il mondo del motorsport, quella di una sana competitività e la spinta a sfidare i propri limiti, con passione, impegno e tenacia.

Oltre alle auto impiegate nei servizi a supporto della competizione, Toyota fornirà anche la vettura apripista “0”, un esemplare del modello Yaris GR dall’anima fortemente sportiva, che sarà guidata da un rallista molto amato dagli appassionati ed addetti ai lavori, il due volte Campione del Mondo Rally Miki Biasion, il quale sarà affiancato da Davide Rosso, della Cantina Giovanni Rosso di Serralunga d’Alba, storica griffe del Barolo.

“Anche quest’anno il rally di Alba sarà un evento e una vetrina di livello internazionale – dice Bruno Montanaro, presidente del Cinzano Rally Team – presentando di nuovo le bellezze della nostra terra unite al dinamismo del motorsport e dei suoi attori. Toyota, un brand che non ha bisogno di presentazioni, sarà “dei nostri” per il primo anno, riteniamo sia un prestigio. Il loro sostegno è molto importante e siamo lusingati di avere modo di contribuire a far conoscere le loro auto ibride e dalla tecnologia innovativa. Il Rally di Alba sarà dunque ancora più responsabile e sostenibile nel raccontare il territorio che lo abbraccia ed i momenti di grande sport che si appresta a vivere”.

Il parco vetture messo a disposizione dell’organizzazione comprende, oltre a due GR Yaris, impiegate con la funzione di “apripista” oltre ai modelli RAV4 Hybrid e le Corolla Touring Sports, tutte equipaggiate con l’ultima evoluzione della tecnologia Full Hybrid. Tecnologia in grado di coniugare al meglio prestazioni con alta efficienza energetica ed emissioni di climalteranti ed inquinanti estremamente ridotte.
Segno percepibile del forte contributo che possono dare le tecnologie elettrificate Toyota alla tutela dell’ambiente e alla mobilità sostenibile.