Quantcast

Rally di Alba: Santero e Alma Racing per il bis in RCZ 1

È scattato ufficialmente il fatidico conto alla rovescia che conduce con decisione al tanto atteso Rally di Alba.

Alla battaglia delle Langhe non poteva di certo mancare Stefano Santero che, supportato da Alma Racing, si ripresenterà ai nastri di partenza a bordo della performante Peugeot 208 Rally4 curata da Miele Racing. Il driver cuneese cerca nella gara di casa l’acuto per bissare quanto già fatto di buono al recente Grappolo, in modo da confermare la leadership in R2C della RCZ 1 e del Trofeo Pirelli. Sul sedile di destra confermatissimo Mirko Pelgantini, con il quale si è instaurato un ottimo feeling dentro e fuori dall’abitacolo.

Questo il pensiero di un emozionato Stefano in questi giorni di febbrile vigilia: “Sono molto felice di presentarmi al via di un rally così titolato e vociferato da tutti gli addetti ai lavori. Archiviato l’ottimo epilogo del Grappolo, io e Mirko siamo pronti per una nuova battaglia per confermarci al comando della Coppa di Zona 1 e del Trofeo Pirelli. Ovviamente ringraziamo Alma Racing, lo staff di Miele Racing, la New Cars Group di Alba e tutti coloro che ci supportano in questa grande avventura. Faremo in modo di non deludere nessuno e ben figurare in questo impressionante elenco iscritti”.

Il Rally di Alba, valido per il CiWrc e come già detto per la RCZ 1, si svilupperà su tre prove speciali da ripetersi tre volte per un totale di 105 chilometri cronometrati.