Quantcast

Ragazzi e Ragazze dell’Atletica Asti 2.2 protagonisti al meeting di Torino

Più informazioni su

Ben ventuno giovanissimi portacolori dell’Atletica Asti 2.2 della categoria Ragazzi e Ragazze hanno partecipato con entusiasmo ottenendo ottimi risultati al meeting regionale svoltosi sabato 5 giugno allo stadio Primo Nebiolo di Torino, ottenendo anche ottimi risultati.

Su tutti svetta il primo posto di Giorgia Vietti nel salto in lungo femminile, dove si contavano 64 partecipanti: con un gran balzo a 4,23 metri l’astigiana si lascia tutte alle spalle, con quasi quaranta centimetri di vantaggio sulla seconda. L’Atletica Asti 2.2 ha ottenuto anche un terzo e quarto posto con Sofia Feniello (3,83) e Ilaria Ferraris (3,72), entrambe alla loro prima gara di salto in lungo, come quasi tutte le loro compagne di squadra. Tante le altre “panterine” in gara nel salto in lungo, che hanno ottenuto ottime prestazioni: Rachele Binello 3,58 (10°), Rachele Scarlata 3,30 (27°)  Agnese Porcellana 3,11, Marta Gai 2,98, Carolina Musso 2,92, Chiara Pigella 2,85, Agnese Gardini 2,77, Elena Musso 2,53.

Nel salto in lungo maschile, con 47 partecipanti,  si comportano bene Giacomo Rabezzana che con un buon salto a 4,03 ha ottenuto un sesto posto e Rossano Frontera, anche lui all’esordio, ha ottenuto una buona misura di 3,15.

Foltissima, anche di più del lungo, la gara dei 60 metri piani, con 98 ragazze e 83 ragazzi. Atletica Asti 2.2 ancora protagonista al femminile, con l’exploit di Louly Sartoris che con il tempo di 8″4 è salita sul secondo gradino del podio; a seguire con lo stesso tempo di 8″5 sono quinte Noemi Lovecchio e Giorgia Vietti. Buonissime prestazioni anche Beatrice Scassa 9″1 (32°), Rachele Scarlata 9″2 (38°) e 9″4 Agnese Porcellana (59°); a seguire le bravissime Carolina Musso e Sofia Rolla (9″7), Elena Musso, Chiara Pigella e Marta Gai (10) e, per concludere, Carola D’Angelo con 10″2.

Al maschile è ancora protagonista Giacomo Rabezzana, con un ottimo 12° posto ed il tempo di 8″3, buonissimo 17° posto di Andrea Tallarico con 8″5, tenace 9″7 di Rossano Frontera e, arrivando all’ultimo momento dalla pedana del vortex, 11″8 di tutto rispetto per Guza Roan, bravissimo proprio nel vortex con 23,59 metri.

Continuano le soddisfazioni per gli allenatori dell’Atletica Asti 2.2 anche dalle pedane del salto in alto. Anche qui arriva un secondo posto di Louly Sartoris con la notevolissima misura di 1,35 seguita dal quinto posto di Noemi Lovecchio con 1,30, da Ilaria Ferraris con 1,20 e Sofia Rolla con 1,05. Tra i ragazzi chiude al nono posto Giacomo Cirone con la misura di 1,15.

Nel lancio del vortex ragazze si mette in luce Agnese Gardini, con un gran lancio a metri 23,36 che le è valso il quarto posto subito davanti a Sofia Feniello con 22,48. Prestazioni lodevoli anche per Carola D’Angelo con 19,86 (9°) e Rachele Binello con 16,73.
Infine, sui 1000 metri ragazzi Andrea Tallarico, dopo un avvio di gara a rotta di collo, è riuscito comunque a gestire il finale chiudendo con un buon tempo di 3’40″7.

Più informazioni su