Quantcast

Il programma della nona giornata dei campionati di Serie A e B di tamburello open femminile

Si avvicina la fine di giugno e con lei anche le atlete del tamburello open femminile, arrivate alla nona e penultima giornata di regular season dei campionati di A e B, si apprestano a vivere queste ultime due gare. Compagini come la Tigliolese (che continueranno il percorso con la post season) sono chiamate dare fondo a tutte le energie rimaste per giocarsi un primo posto che sarebbe importante in ottica playoff, altre squadre come la Pieese nonostante abbiano meno da chiedere a questo finale di stagione non saranno da meno e suderanno la maglia fino all’ultima goccia di sudore. E queste ragazze lo faranno prima di tutto per loro stesse e per una terza piazza che varrebbe gli onori delle cronache, ma anche per società, dirigenti e allenatori che ogni anno le seguono con la passione che li contraddistingue per la disciplina e credono in loro.

Turno sulla carta favorevole in massima serie per Zimolo e compagne che si troveranno di fronte (in esterno) la formazione orobica del San Paolo D’Argon già battuta agevolmente nella gara d’andata. Le atlete di Vismara si presentano al match con una classifica che ormai non gli permette più di sognare ma rinfrancate dalla prima vittoria stagionale ottenuta proprio domenica scorsa sullo sferisterio amico ai danni del Segno potrebbero avere quella grinta in più. Servirà una gara concentrata da parte delle astigiane che se brave a rimanere in partita con la testa, sapranno sicuramente far valere il loro maggior tasso tecnico. Sarà importante non pensare a quello che farà sull’altro campo il Mezzolombardo nel derby trentino perchè le partite vanno sempre giocate, sperando al triplice fischio di avere notizie positive riguardo un possibile scivolone della capolista per avvicinarla in vista del big match di domenica prossima.

Sul fronte serie cadetta, difficile decifrare quella che sarà la gara mantovana tra il Cereta e la Pieese di Gariglio. Le variabili in gioco sono tante a partire dalle motivazioni con cui i due quintetti scenderanno in campo: le locali sono già matematicamente dentro le semifinali promozione e difficilmente potranno agguantare il Ceresara, le piemontesi sfumata la possibilità playoff hanno un Capriano del Colle che dietro soffia e vuole centrare un podio che alle astigiane dovrebbe interessare. All’andata Petroselli e compagne mostrarono sulla terra rossa di Piea tutta la loro inferiorità tecnica, però si sa quanto le motivazioni nello sport facciano la differenza e possano sovvertire ogni tipo di pronostico della vigilia. Vedremo se Petroselli e compagne sapranno sorprenderci.

 

 

 

 

IL PROGRAMMA
SERIE A
NONA GIORNATA
Domenica ore 16
San Paolo D’Argon-TIGLIOLESE
Cavrianese-Dossena
Mezzolombardo-Segno
CLASSIFICA: Mezzolombardo 21, TIGLIOLESE 19, Cavrianese 10, Dossena, Segno 9, San Paolo D’Argon 4

SERIE B- GIRONE 1
NONA GIORNATA
già disputata Ceresara-Bonate Sotto 2-0 (6-0 6-1)
Domenica ore 16
Cereta-PIEESE
Capriano del Colle-Cavrianese
CLASSIFICA: Ceresara 26*, Cereta 21, PIEESE 12, Capriano del Colle 11, Cavrianese 5, Bonate Sotto 0*
*una partita in più

SERIE B- GIRONE 2
NONA GIORNATA
Domenica ore 16
Carianese-Cavalcaselle
Monte-Aldeno (ore 15)
Valgatara-Tuenno
CLASSIFICA: Tuenno 23, Valgatara 15, Aldeno 13, Carianese 12, Monte 6, Cavalcaselle 3