Quantcast

Il Panathlon astigiano ha fatto tappa in Comune per i 70 anni del P.I. e per la pedalata in Europa del socio Sergio Scuvero

C’è un “raggio di sole” per chi crede nei valori etici dello sport, nonostante questo 2021 ancora segnato dalle paure e dai dolori della pandemia; il Panathlon International ha celebrato in questi giorni, seppur con un programma ridotto, i suoi primi 70 anni di storia, iniziata a Venezia il 12 Giugno 1951.

Ha portato il suo contributo anche il Panathlon astigiano, uno dei 263 Club sparsi nel mondo, in 27 Paesi, 4 continenti. Complessivamente 8.786 soci, 60 dei quali astigiani.

Giovedì 17 Giugno una delegazione guidata dal Presidente Mauro Gandolfo – e composta dal Vice Ezio Mosso, dal V. Governatore d’Area Gianmaria Piacenza, dal Tesoriere Giorgio Salla, dall’Add. Stampa Beppe Giannini e dai soci Antonio Gianotti, Walter Massasso, Sergio Scuvero e Giovanni Turello – è stata ricevuta in Comune dal Sindaco Maurizio Rasero e dal Presidente della Commissione Sport del Comune di Asti Giovanni Trombetta, a celebrazione dei 70 anni del P.I. ed in “proiezione” al “sessantennale” che per il Panathlon Club Asti “cadrà” Martedì 26 Aprile 2022.

panathlon asti in comune

“Carpe diem”. Un’incontro che ha coinvolto anche e sopratutto il socio ciclista Sergio Scuvero che, dopo aver raggiunto in anni passati Capo Nord (in solitaria), Istanbul, Marrakech, Mosca e Dublino (con l’amico Giovanni Turello), nella mattinata di Venerdì 18 Giugno ha intrapreso la sua “traversata” dell’Europa, dall’Atlantico (Nantes) a Costanza in Romania.

Per complessivi 4.500 Km. che Sergio Scuvero (classe 1964) percorrerà in bicicletta (una Orbea Gain F20) attraversando 10 Stati (Francia, Svizzera, Germania, Austria, Slovacchia, Ungheria, Serbia, Croazia, Bulgaria e Romania), pedalando per circa 60 gg. Nel segno del Panathlon Club Asti (che ha “patrocinato” l’iniziativa) e dei valori che attraverso lo sport si possono esprimere.

A fine incontro le immancabili foto di rito, lo scambio di omaggi e un Magnum di Asti Spumante donato dal Sindaco Maurizio Rasero all’ “intrepido viaggiatore”, con brindisi finale di Moscato Braida “Vigna senza nome”, lo stesso con il quale l’azienda rocchettese era stata tra i partner’s del Giro d’Italia ad Asti.

panathlon asti ricevuto in comune

Infine, dopo 16 mesi, a completare il “trittico” di eventi, Mercoledì 23 Giugno al Rist. “Antico Casale” di Bramairate torneranno a riunirsi in presenza i soci astigiani (l’ultima volta a Variglie nel Febbraio 2020 per la Conviviale dedicata al Golf) impegnati nella tradizionale Gara Sociale (inaugurata nel 1973 e dunque giunta alla sua 48a edizione) con la sfida (inedita) a “freccette”.