Quantcast

Archiviati con soddisfazione il Rally di Sardegna e il Rally Cross, la Sport Forever si schiera in massa al Rally di Alba

Più informazioni su

Un inizio di giugno ricco di impegni per la scuderia astigiana Sport Forever, reduce da due gare nel week end appena concluso, Rally di Sardegna e Rally Cross, e pronta a “invadere” Alba nel prossimo fine settimana.

L’Appuntamento in terra sarda era particolarmente atteso dall’equipaggio valdostano che si trovava ad affrontare per la prima volta un impegno su un terreno a loro ancora sconosciuto: la terra. E se a tutto questo aggiungiamo l’emozione e l’adrenalina derivata dall’atmosfera del mondiale rally respirata sull’isola dei quattro mori, il terzo posto ottenuto nel Campionato Junior da Marcel Porliod e Andre Perrin assume un importanza ancora più rilevante. I due giovani valdostani in gara sulla Ford Fiesta in classe R2B hanno sfoderato una prestazione impeccabile. Per nulla intimoriti dal palcoscenico planetario, non hanno badato molto a ciò che li circondava, impegnati piuttosto a continuare quel percorso di crescita iniziato sulle strade sanremesi per approdare agli sterrati sardi.

“Sapevamo che qui in Sardegna sarebbe stato molto impegnativo” ha commentato appena concluso l’impegno sulla polvere dell’isola Marcel Porliod. “Per noi era l’esordio assoluto sulla terra e sinceramente non potevamo scegliere un palcoscenico più impegnativo. Sono contento perchè nonostante le difficoltà del caso abbiamo conquistato un risultato importante che ci da entusiasmo per pèr proseguire un cammino ancora lungo ma che sta confermando le premesse che ci eravamo previssati alla vigilia”. Dopo l’impegno sull’isola mondiale infatti, i portacolori della Sport Forever saranno impegnati ancora sulla terra delle strade del San Marino. “Andiamo al San Marino con la consapevolezza di poter far bene” continua Porliod. “Adesso è importante sfruttare l’onda di entusiasmo senza dimenticare che per crescrere occorre stare molto con i piedi per terra.”

Nella foto credit Magnano Marcel Porliod e Andre Perrin

Le buone notizie per la Sport Forever non giungono soltanto dagli sterrati iridati della Sardegna. Al Rally degli Abeti e dell’Abetone, ad esempio, Nicola Angilletta e Adam Berni hanno conquistato il bottino pieno nella classe A6 a bordo della Peugeot 106. E si parla della scuderia astigiana anche in classe A5 dove c’è da sottolineare il 4° posto finale di Federico Amadei e Natasha Botzari in gara sulla Rover Mg. Ritorniamo a parlare di off road perchè nell’ultimo week-end si è disputato il quarto round del tricolore Rally Cross a Maggiora dove Paolo Barbieri ha portato la sua Citroen C2 sul podio della classe Super 1.6.

“E’ stata come nelle previsioni una gara impegnativa.” ha commentato Barbieri. “Ma la serie tricolore 2021 ormai ci ha abituati a questi ritmi e penso che l’agonismo e l’adrenalina saranno il comune denominatore che accompagneranno tutta la stagione.” Dal canto suo Barbieri è soddisfatto del risultato. “Direi che abbiamo disputato una buona gara” racconta. “Come ho detto è un campionato molto difficile ma altrettanto divertente”. Un tricolore Rally Cross che si concederà una breve pausa per riprendere nel week-end fra il 31 Luglio e 1° Agosto nuovamente a Castelletto di Branduzzo con un appuntamento che avrà coefficiente 1,5 e che soprattutto sarà valido per il Campionato Austriaco e per il Cez (Central European Zone).

Nella foto sotto credit Magnano Paolo Barbieri.

sport forever barbieri rally abetone foto magnano

Nemmeno il tempo di riprendere fiato e un’altro importante impegno attende uomini e mezzi della Sport Forever. Dopo gli sterrati sardi e la polvere di Maggiora e passando per l’asfalto dell’Abetone sta per scoccare l’ora dell’altrettanto atteso Rally di Alba, terza prova del tricolore Ciwrc. Un appuntamento particolarmente sentito tanto che saranno ben dieci le vetture sulle quali saranno impegnati gli uomini del sodalizio astigiano. Iniziamo da una delle classi più seguite: la R5 dove troveremo al via Piergiacomo Riva. Dopo la bella stagione nel trofeo ghiaccio, Riva ritorna ai rally a bordo di una Skoda Fabia insieme a Ettore di Tullio. “Sulle piste ghiacciate ci siamo parecchio divertiti, ma il richiamo del rally è troppo forte e poi ad una gara come il Rally di Alba non si può mancare” ha commentato il veloce driver di Moretta.

L’elenco delle presenze Sport Forever alla competizione langarola continua con Sergio Patetta e Alessandro Alocco i quali ritrovano la Renault Clio in una classe, la N3 sempre molto ben frequentata dove figurano inoltre anche Alessandro Fino e Thomas Giusiano anche loro su una Clio.. Stesso discorso per Lorenzo Castelli Villa e Ismalele Barra reduci dal 5° posto ottenuto al Rally del Grappolo a bordo della Peugeot 208 nella classe R2B una classe dove troveranno la concorrenza dei compagni di squadra Flavio e Fulvio Gallina anche loro sulla vettura francese.

Ritornano in gara dopo la brillante affermazione sulle strade astigiane del “Grappolo” anche Laura Galliano e Elisa Servetti a bordo della Peugeot 205 (nella foto sotto credit Magnano). “Al Rally del Grappolo ci siamo davvero divertite” racconta la driver di Revello. “Non potevamo mancare al Rally di Alba che è la gara di casa di Elisa ed è sicuramente uno dei migliori palcoscenici italiani”. In classe N2 si sfideranno Luigino e Giorgia Colla a bordo della Suzuki Swift e Alberto Trucco insieme a Mattia Gozzarino i quali disporranno invece di una Citroen Saxo. Nell’elenco iscritti del Rally di Alba figurano anche Stefano Demartini il quale leggerà le note sulla Mitsubishi di Carlo Camere e Giulia Casellato che siederà sul sedile di destra della Rover di Alberto Tuninetti.

laura galliano sport forever foto magnano

Più informazioni su