Quantcast

A Torino e Mondovì Atletica Asti 2.2 in bella evidenza

Più informazioni su

Intenso fine settimana di atletica con gli astigiani impegnati su diversi fronti. Per l’Atletica Asti 2.2, dopo l’incetta di medaglie ai provinciali giovanili, arrivano delle belle prove da Torino e Mondovì.

A Torino si sonno messe alla prova nella gara di Eptathlon le Allieve Chiara Rabezzana, Matilde Poggio e Giorgia Ferraro, con l’obiettivo centrato di incrementare il punteggio di squadra. “La squadra di multiple ottiene 8753 punti complessivi che anche se difficilmente consentirà di accedere alla finale nazionale permette di comparire in classifica.” è il commento a riguardo del tecnico Beppe Colasuonno.

Dopo la due giorni di gare, Chiara Rabezzana è sesta e supera quota 3000, 3359 per lei, anche Matilde Poggio sfonda quota 3000 con 3148 per l’ottava posizione, tredicesima piazza per l’esordio in una competizione per Giorgia Ferraro con 2246 senza gara dei 100hs.
Per Chiara il miglior punteggio arriva dai 200 con 733 punti e il personale a 26″75, per lei anche il personale nel lungo 5,12 e negli 800 corsi molto bene in 2’38″83, discreti anche gli altri risultati 18″56 100 hs 1.33 alto 7,75 peso 14,90 giavellotto.
Matilde porta a casa risultati molto costanti e buoni per lei: 100 Hs 17″53 che le vale il personale, alto 1.39 Pb, peso 8,31, 200 28″04 pb, lungo 4.53, giavellotto 17,53 e 800 2’57″90.
Giorgia alla sua prima gara ottiene buone prestazioni nei 200 29″45, nel peso 7,61 e negli 800 2’54″54 , discreti anche i salti, 1,27 salto in alto e 4,15 lungo, dimostrando buone potenzialità per il futuro.

Ottimi anche i riscontri da Mondovì, in occasione del Trofeo di Primavera. La cadetta Chiara Bosticco seguita da Rossana Raviola e Stefania Giulivi, scende a 10″99 negli 80 e guadagna la terza posizione assoluta nelle cadette, correndo una bellissima fase lanciata. Negli 80 Personale anche per Manuela Musso con 12″09 dopo un discreto avvio mentre è da rivedere un po’ la fase finale.
La sezione del pomeriggio è aperta dai 100 metri dove erano impegnati gli Junior: Vincenzo Joyce all’esordio 12″61, Sabir Karar 12″72 e l’allievo Andrea Aloi con 12″95 al primato personale.
Presente anche a Mondovì Beatrice Buzzi 100hs con 16″22, una gara sfortunata in quanto al settimo ostacolo viene danneggiata da una caduta di un’atleta nella corsia accanto. Beatrice improvvisa poi per esigenze di squadra i 400hs per incrementare il punteggio della squadra assoluta, corsi in un discreto 1’12″10.
Da segnalare anche la bella gara di salto il lungo di Matteo Omedè con 6,71.

Più informazioni su