Quantcast

A Novara salto in alto e lancio del martello in crescita per l’Atletica Asti 2.2

Più informazioni su

Ottimi risultati per l’Atletica Asti 2.2 alla 30a edizione del Trofeo Dellomodarme di Novara.

Dal lancio del martello arrivano buone notizie per l’allieva Elisabetta Rogolino, seguita da Angelo Colasuonno, alla sua prima gara con il martello di categoria chiude la sua gara con la bella misura di 30,38, tra le assolute ritroviamo Silvia Boero ottima sesta con 37,07 e due nulli oltre i 40 metri.

atletica asti 2.2
Elisabetta Rogolino

atletica asti 2.2
Silvia Boero

Dalla pedana dell’alto arrivano un oro e un argento per la formazione astigiana: sul gradino più alto del podio sale Federica Parigi (nella foto di copertina) con la misura di 1,68 mentre è secondo nella gara maschile con il personale di 1,80 Giovanni Longo. A fine gara il loro allenatore Giuseppe Colasuonno  commenta così: “Peccato per Federica perché nei tentativi a 1,71 ha cambiato il modo di correre nell’affrontare la rincorsa, dopo il notevole salto a 1,68, e solo al terzo tentativo è stata convincente. A Giovanni invece devo cambiare rincorsa perché può ambire a salti più sostanziosi.”

Per l’Atletica Asti 2.2 a Novara sono scesi in pista anche alcuni master del gruppo di Rossana Raviola: Mariateresa Petrocelli 18,44 e Sabrina Rabezzana 15,37, alla sua prima gara, entrambe nel lancio del disco, e Michele Campisciano nei 100 mt al personale con 16″08. Nel Disco maschile Claudio Corso ottiene 22″95.

atletica asti 2.2
Giovanni Longo

Più informazioni su