Quantcast

Oliha Etinosa difende il titolo tricolore di pugilato allo stadio di Asti: partito il conto alla rovescia

Venerdì 2 luglio il grande pugilato torna a far tappa ad Asti nella suggestiva location dello stadio comunale “Censin Bosia” in via Ugo Foscolo. Un evento che avrà quale main event la difesa del titolo tricolore dei pesi medi da parte dell’imbattuto campione della Skull Boxe Asti Etinosa Oliha (14-0-0) dall’assalto dell’atleta pugliese Francesco Lezzi (14-17-2), già affrontato da “El Chapo” nel dicembre 2020 e superato ai punti.

Una kermesse organizzata dalla Promo Boxe Italia che vedrà calcare il ring astigiano anche Nourdine Hassan nei pesi superpiuma e Jurgen Mullai nel welter. Mullai è fresco di primo successo da pro sul ring di Brescia per ko tecnico alla terza ripresa. Saranno quindi tre i professionisti della Skull Boxe di coach Davide Greguoldo ad avere su di se le luci della ribalta: due sottoclou in attesa del match per il titolo che potrebbe aprire le porte di una sfida internazionale per “Eti”.

Il sodalizio astigiano ha intanto dato il via alle prevendite dei biglietti per la serata, acquistabili presso la sede del club in pieno centro città (via del Bosco 10). I prezzi sono 35 euro la tribuna, 50 euro il parterre, 100 euro i numerati a bordo ring. Interessante l’iniziativa proposta dalla Skull: attraverso un contest verranno estratti tra coloro i quali hanno acquistato il ticket per il meeting pugilistico due fortunati vincitori che potranno vivere da protagonisti il match tricolore, seguendo la preparazione all’incontro direttamente dagli spogliatoi fianco a fianco con i pugili e lo staff degli atleti in gara.

Intanto in casa Skull, quasi a sancire una dimensione internazionale ormai consolidata, è giunto a far visita Marius Antonietti, peso medio svizzero che sta preparando l’assalto al titolo nazionale rossocrociato. Allenamenti intensi e sparring con Oliha per Marius, che commenta così l’esperienza astigiana: “Ho conosciuto questo sodalizio grazie ai mio manager, Bianchi. Mi sono imbattuto in una realtà altamente professionale. Coach Greguoldo è un maestro preparato e competente, potersi allenare accanto a Oliha rappresenta una grande opportunità e un onore per me. Etinosa, oltre che un formidabile boxeur, è un ragazzo di un’umiltà rara”. Antonietti, in attesa di pianificare il match per il titolo nazionale, è reduce da un’esperienza in Spagna e dovrebbe combattere il 2 luglio nel meeting organizzato ad Asti dalla Promo Boxe di Mario Loreni.