Quantcast

I risultati dell’Atletica Asti 2.2 impegnata a Biella e Pinerolo

Più informazioni su

Un altro intenso fine settimana di gare per l’Atletica Asti 2.2, in pista a Pinerolo e Biella.

Pinerolo. Federica Parigi, in gara nella sua specialità il salto in alto vince, con la buona misura di 1,67. Al maschile si rivede Matteo Omedè, astigiano tesserato per l’Atletica Vercelli: anche per lui arriva la vittoria superando l’asticella a 1,91. Il  loro allenatore Giuseppe Colasuonno commenta così la gara : “Federica dimostra ormai di avere nelle gambe misure superiori, ma ancora una volta 1,70 è più una barriera psicologica che altro. Rimasta da sola in gara a 1,53 fa tutto bene fino a 1,67 poi due tentativi su tre a 1,70 sono discreti ma non sufficienti a superare la misura. In pedana anche Matteo Omede’ che mette in riga tutti gli atleti più giovani con un bel 1,91 fatto dopo circa un’anno e mezzo dagli ultimi salti e pur con qualche difetto negli ultimi appoggi dimostra che in poco tempo potrà ritornare su discrete misure.”

A Pinerolo da segnalare anche la  buona prova per Claudio Corso nel lancio del disco, primo di categoria M40 con 23,69 metri.

Atletica asti 2.2

Biella. Ben sei atlete seguite da Stefania Giulivi sono scese in pista nei 100 metri: buone le loro prove con personali e conferme dei progressi per tutte. Guida il  gruppo Chiara Rabezzana, allieva al primo anno, con 13″21,sotto i 14″ anche Poggio Matilde, allieva al primo anno, con 13″64, un poco più sopra Lucia Travasino, allieva al secondo anno, con 14″02. “Tutte e tre sono alla loro prima esperienza sulla distanza dei 100 metri  e mostrano buoni margini di miglioramento.” commentano in casa Atletica Asti 2.2.

Al personale anche Giorgia Borio, allieva al secondo anno 14″25 . Un po’ in ritardo di condizione, ma comunque una buona prova per Martina Vietti al rientro con 14″71, dietro di lei la Junior Matilde Vaccaneo con 14″77, non lontana dal suo fresco personale.

In attesa delle due staffette é scesa in pista sui 1500 l’allieva Greta Vicini 6’24″05, “per lei sono le prime gare su queste distanze e sicuramente ha bisogno di fare ancora un po’di esperienza per capirne meglio i ritmi.” 

Dalle staffette arriva il podio, alle ragazze dei 100, si sono aggiunte Ginevra Cornero, promessa e Antonella Giulivi M45. L’Atletica Asti 2.2 é così riuscita a schierare due staffette. Il quartetto delle Allieve composto da Matilde Poggio, Chiara Ravezzana, Lucia Travasino e Giorgia Borio, migliorano il loro fresco personale  di Giaveno (53″96) e vincono la gara in 53“10. Terzo l’altro quartetto Matilde Vaccaneo, Martina Vietti, Antonella Giulivi e Ginevra Cornero.

Più informazioni su