Quantcast

La Balletti Motorsport al via del Rally di Sanremo con la Subaru guidata da Matteo Luise

Con una mossa a sorpresa, il team dei fratelli Balletti schiera la poderosa trazione integrale giapponese nella gara d'esordio del CIR Auto Storiche 2021, affidandola a Matteo Luise che già la portò al successo nel 2017 ad Adri.

Scorrere l’elenco iscritti del 36° Sanremo Rally Storico e trovare al via una Subaru Legacy 4×4 nelle prime righe non è una sorpresa, ma vedere poi il nome del pilota che la condurrà in gara, di certo avrà fatto balzare più di qualcuno sulla sedia leggendo: Matteo Luise.

È stata una vera mossa a sorpresa quella messa in atto dalla Balletti Motorsport in vista dell’imminente edizione della gara d’apertura del Campionato Italiano Rally Auto Storiche che si svolgerà sugli asfalti liguri venerdì 9 e sabato 10 aprile. Un ritorno di fiamma da parte del pilota veneto che lo stesso esemplare lo portò al successo nel 3° Rally Storico Città di Adria svoltosi a fine febbraio del 2017; e medesimo sarà il navigatore, ovvero l’amico Fabrizio Handel.

Raggiunto nei giorni scorsi l’accordo tra team e pilota, di recente è stato svolto un breve test per permettere a Luise di riprender confidenza col mezzo (nella foto credit Davide Cesario) ed apportare le regolazioni idonee ad affrontare gli oltre 130 chilometri di speciali lungo le quali si troverà a duellare con un parterre di piloti di assoluto livello.

Nelle parole di Carmelo Balletti le aspettative dalla gara: “Conoscendo il valore degli equipaggi al via di questo atteso Sanremo, puntiamo soprattutto ad avere dei riscontri positivi da un pilota che cercherà sicuramente di dire la sua, soprattutto dopo aver preso confidenza nei primi tratti cronometrati della prima tappa. Parlare di una vittoria, è pensare in grande, ma che Matteo ci regali la soddisfazione di qualche scratch, questo è nelle aspettative del team”.

La gara si svolgerà su quattordici prove speciali – sei il venerdì e otto il sabato – con partenza ed arrivo a Sanremo.

In contemporanea al CIRAS, scatta anche il Campionato Italiano Velocità Auto Storiche e sarà il Circuito del Mugello il palcoscenico della prima sfida stagionale. Balletti Motorsport sarà presente con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 di Maurizio Fratti che la condividerà con l’ex pilota di Formula 1, Alex Caffi.