Quantcast

L’Allianz Powervolley Milano di Matteo Piano vince la CEV Challenge Cup

L’Allianz Powervolley vince la CEV Challenge Cup 2020-2021, per il club è il primo trofeo della propria storia.

Nella finale di ritorno la squadra milanese supera nuovamente per 3-2 i padroni di casa dello Ziraat Bankasi Ankara, ripetendo con lo stesso punteggio il successo della gara di andata giocata una settimana fa all’Allianz Cloud.

Ad alzare al cielo la coppa è il capitano Matteo Piano, astigiano di Portacomaro, che il sito dell’Allianz Powervolley definisce il “simbolo per eccellenza di questo nuovo corso tracciato dalla volontà del presidente Lucio Fusaro di riportare in alto il nome della città nel mondo della pallavolo. Piano fu il botto del volleymercato 2017-2018: una strada lunga, anche tortuosa, che ora lo ha portato insieme ai suoi compagni sul gradino più alto del podio della terza competizione europea”.

Un grande e meritato successo per l’astigiano che in questi ultimi anni ha attraversato momenti difficili a causa degli infortuni, dopo essere stato protagonista in maglia azzurra della medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2016; Matteo ha sempre saputo rialzarsi e nessuno più di lui meritava di alzare la coppa al cielo, in attesa di poter tornare a vestire la maglia azzurra ad un Olimpiade, quella di Tokio 2021 a cui la nazionale azzurra si è qualificata e dove si andrà a difendere (e perchè no a migliorare) il risultato di Rio 2016.

Foto e video fonte powervolleymilano.it