Quantcast

La New Asti Skating Banca di Asti ai Regionali FISR di Gruppi Spettacolo: “La voglia di ricominciare c’è!”

Salvo cambiamenti dettati dalla situazione di emergenza in continua evoluzione, il prossimo 14 marzo, a Novara, è in programma il Campionato Regionale FISR Gruppi Spettacolo, una competizione a cui è iscritta anche l’ASD New Asti Skating Banca di Asti.

Per la società astigiana si tratta di un ritorno in pista dopo tantissimo tempo, con le atlete che hanno continuato ad allenarsi seguendo rigorosamente tutte le indicazioni previste dal Protocollo federale predisposto dalla FISR.

Per garantire la sicurezza di tutti, la New Asti Skating ha proposto al Comitato Regionale FISR di prevedere l’effettuazione del tampone antigenico entro 48 ore prima della gara a tutti i partecipanti, come previsto dal Protocollo nazionale della FISR che cita “Nei campionati italiani o su altre competizioni per iniziativa dell’organizzazione, può essere previsto che tutti gli “addetti” alla competizione (atleti, tecnici, dirigenti, organizzatori…) siano sottoposti obbligatoriamente a tampone rapido” ma la proposta della società astigiana non è stata recepita.

La proposta, a tutela della salute di tutti, è stata fatta sia via mail, sia di persona alle riunioni online tra società e federazione regionale da Lidia Nargi, tecnico della società astigiana che da inizio pandemia ha sempre messo prima di tutto la salute dei propri atleti, anche a discapito di quella – poca – attività permessa nell’ambito del pattinaggio.
Ed è proprio Lidia a spiegarci nel dettaglio com’è attualmente la situazione.

“Come società, visto il peggioramento della situazione, con diverse aree del Piemonte in zona arancione rafforzata, – spiega il tecnico della New Asti Skating – abbiamo subito chiesto il rinvio della manifestazione ma il Comitato Regionale FISR ha deciso di mantenere la data invariata.”

Non potendo prevedere lo spostamento, la New Asti Skating ha dunque ribadito l’importanza di uno screening preventivo attraverso i tamponi rapidi: “Abbiamo quindi richiesto – prosegue Lidia – che venga applicato quanto previsto dal protocollo FISR che, pur prevendendo l’obbligo dei tamponi solo per le gare di campionato italiano, lascia agli organizzatori la facoltà di decidere se effettuarli. Noi li abbiamo proposti alle altre società partecipanti, affinché sia tutelata la salute di tutti, ma solo la SEA, la Polisportiva San Giacomo e la Skating Passion hanno condiviso la nostra richiesta, dovuta al fatto che nella specialità dei Gruppi Spettacolo è impossibile mantenere le distanze di sicurezza.”

Con quattro società contrarie e due che non si sono espresse, rimandando la decisione ai genitori dei propri atleti, il Comitato regionale piemontese della FISR ha messo a verbale “la non obbligatorietà ma comunque la raccomandazione ad effettuare il tampone a tutti coloro che accederanno alla struttura.”

Il protocollo della FISR, oltre agli obblighi previsti, si appella specificamente alla “Responsabilità e buon senso” con un paragrafo dedicato espressamente a questi principi fondamentali: “Le misure di contrasto alla diffusione del Covid19 – si legge nel protocollo – pur basandosi su precisi protocolli e indicazioni fornite dalle istituzioni, hanno quale elemento fondamentale il comportamento responsabile e l’applicazione del buon senso da parte di tutti i coinvolti.”

“E’ proprio al buon senso che ci appelliamo – dichiara la società tutta – e per questo la New Asti Skating ha deciso di far effettuare il tampone antigenico alle proprie atlete, dirigenti, tecnici e accompagnatori, entro le 48 ore prima dell’evento, ed anche entro tre giorni dopo la gara.”

Ma veniamo all’aspetto tecnico della kermesse. I Campionati Regionali di Gruppi Spettacolo Piemonte e Liguria si svolgeranno a Novara, al Palazzetto Stefano Dal Lago.
Per la New Asti Skating, nella categoria Quartetti Divisione Nazionale parteciperanno il Quartetto Surprise, formato da Federica Russo, Alessia Pisana, Irene Bincoletto e Beatrice Forno con il complesso programma “In the mirror” mentre nella categoria Piccoli Gruppi Divisione Nazionale saranno in gara le atlete del “Why Not”, Federica Russo, Alessia Pisana, Irene Bincoletto, Beatrice Forno, Francesca Barbero e Giulia Gozzelino, con il coinvolgente “Generazione Smartphone dipendenti”.
Ricordiamo che entrambe le formazioni, lo scorso anno, avevano acquisito il diritto di partecipare al Campionato Italiano FISR di Gruppi Spettacolo che fu però annullato per la diffusione della Covid.