Quantcast

Anche per il 2021 annullati tutti gli eventi di Albatros Comunicazione

A metà dello scorso mese di Aprile, quando fu chiara la gravità dell’emergenza sanitaria, non ci fu altra strada che annullare tutti gli eventi 2020 messi in calendario da Albatros Comunicazione.

Con la speranza di un nuovo calendario che nel 2021, con il ritorno alla normalità, riproponesse manifestazioni storiche, prima tra tutte la “StraAsti” che ha attraversato due secoli, tra il 1986 ed il 2019, diventando sin da subito l’evento sportivo più “amato dagli astigiani” tra quelli ogni anno organizzati in città; con migliaia di partecipanti e la carica di solidarietà che non è mai mancata a supporto di Associazioni operanti sul territorio.

Venerdì 28 Maggio non ci sarà la 35a “StraAsti” e prima ancora, il 1° Maggio, neppure la 35a “Astipedalando”, ininterrottamente in calendario a partire dal 1986. Si fermeranno i Tornei dei Borghi a respiro paliesco di bocce, bowling, volley, calcio a 5, i Tornei calcistici giovanili “Esordienti”, “Giovanissimi”, “Allievi” ed il Mem. “Graziella Ferraris” per formazioni “Berretti” e “Primavera”, per la prima volta disputato nel Maggio 1988 e dunque fermatosi alla 32° edizione.

Non riprenderanno ovviamente neppure i Tornei scolastici di Bowling che avevano coinvolto, tra il 1996 ed il 2018, decine di migliaia studenti di Medie e Superiori. Difficile immaginare l’elezione Venerdì 8 Ottobre della “Damigella del Palio”, in funzione della disputa o meno del Palio 2021 e dell’eventuale limitata capienza del Teatro Alfieri.
“Stante la situazione pandemica attuale, non ci rimane che annullare anche per quest’anno tutti gli “appuntamenti” distribuiti tra Marzo e Dicembre 2021” conclude la nota di Albatros Comunicazione.