Quantcast

Alla scoperta del mondo dei Trail Builder delle Langhe e Monferrato con il Pedale Canellese

Il Pedale Canellese, che da oltre cinquant’anni opera sul territorio per promuovere e divulgare il ciclismo giovanile, ci fa conoscere oggi i Trail Builder, ovvero quelle persone che danno a tutti la possibilità di divertirsi con le Mountain Bike.

Tra questi l’associazione ricorda i “veterani”: il Sig. Arnaldo Aceto, capo della protezione civile, che tuttora contribuisce a tenere pulite strade e boschi, il presidente Romildo Zotti, Luciano Negro e Stefano Pattarino (meccanico dell’Officina della bici).

Su tutti l’associazione vuole farci conoscere il più giovane e, secondo loro, il più bravo Trail Builder delle Langhe e Monferrato: Igor Saracco.
Nato il 1° febbraio del 1985, Saracco frequenta da anni il mondo delle MTB e, da tantissimo tempo, si dedica al suo grande progetto chiamato “il Ciglione BikePark” imparando tutte le tecniche di tracciatura e costruzione dei trail (curve con le sponde, salti e drop, dal più facile al più difficile).

Dopo un anno di lavoro e una tracciatura sulle app Saracco, per motivi di amministrazione del territorio, ha dovuto chiudere tutto. Igor tuttavia non si è dato per vinto e, grazie alla sua grande motivazione, è ripartito da zero nella zona sopra Canelli e Santo Stefano Belbo dove ha iniziato la realizzazione del trail “I Castagni”. Un trail alla portata di tutti dove si possono provare le abilità discesistiche e di salto. Poi ha continuato con “Il Mago Merlino” sempre nelle zone citate, e con l’apertura di varie strade per il bricco Croce.

“Le sue grandi abilità sono l’impegno e la determinazione nel realizzare con la zappa e la sua motosega curve e salti incredibili! – commentano in casa Pedale Canellese. – Lui stesso, ci ha raccontato ‘Amo stare a contatto con la natura e il bosco è il mio Paradiso.’ É riuscito, anche grazie all’aiuto di Romildo, a portare i nostri ragazzi a conoscere questo favoloso mestiere, e convincerli a partecipare alla realizzazione di alcuni tratti. Noi dell’A.S.D. Pedale Canellese siamo grati a Igor Saracco e a tutti i Trail Builder che danno la possibilità ai nostri ragazzi di allenarsi in mezzo ai boschi, insegnando loro il rispetto per la natura. Tuttora sta realizzando un nuovo trail chiamato “Anacleto” e le sorprese saranno ancora tante.”

Stefano e Luciano pedale canellese