Quantcast

Lo Sport al tempo del Covid: le iniziative dell’Aics a sostegno delle associazioni sportive

Più informazioni su

Continua ad essere irta di difficoltà la vita delle associazioni sportive dilettantistiche e di promozione sociale che si vedono costrette dai risvolti dell’epidemia di coronavirus ad un’attività assai limitata quando non del tutto azzerata, e l’Aics sta cercando di fare il possibile per dare supporto alla società sportive.

Si stanno concretizzando, a livello nazionale, numerose iniziative di sostegno tra cui da segnalare l’assegnazione, su specifica domanda, di 2300 voucher sport da spendere presso le società affiliate Aics e destinati a minori di età compresa tra i 5 e i 17 anni; giovani con disabilità e over 65. Di rilievo anche la nascita del Dipartimento del Terzo Settore, una task force costituita da consulenti, esperti e dirigenti che potranno garantire servizi più puntuali agli enti affiliati all’Associazione su tutto il territorio nazionale. Tre le aree di intervento del Dipartimento (volontariato, promozione sociale, gestione Aps) e numerosi i referenti per i diversi settori, tra cui da segnalare la nomina del dirigente astigiano Giuseppe Inquartana in quello del Servizio civile universale.
Info: www.aics.asti, www.acis.it, aics on line

Anche l’Aics provinciale di Asti ha individuato alcune azioni che possano essere di concreto aiuto e sostegno ai circoli affiliati, il primo, e più urgente, provvedimento adottato dal comitato direttivo dell’Associazione nella sua ultima riunione, è stato quello di ridurre in modo consistente la quota di tesseramento dei soci che da oggi diventa di 4 euro per tutti, con una diminuzione di quasi il 30% rispetto al costo praticato in condizioni normali.
“Abbiamo pensato – afferma la presidente provinciale Aics Susanna Ponzone – di dare un segnale concreto di sostegno alle strutture dei nostri circoli provate duramente da lunghi periodi di quasi totale inattività obbligata dalla situazione sanitaria del paese”.

Più informazioni su