Il tamburello guarda al rinnovo delle cariche regionali e provinciali: Roberto Gino e Mimmo Basso ricandidati

Riceviamo e pubblichiamo


Carissimi Presidenti, Tecnici ed Atleti piemontesi,
le festività natalizie negli ultimi anni ci permettevano di condividere con tutti voi un momento di festa e celebrazione dell’anno sportivo appena concluso. Quest’anno non solo non è stato possibile dar vita ai Campionati ma ognuno di noi ha dovuto fronteggiare privazioni affettive e personali che speriamo di lasciarci presto alle spalle con l’arrivo del nuovo anno.

L’inizio del prossimo anno ci porterà al rinnovo delle cariche provinciali, regionali e nazionali e come è stato illustrato la scorsa settimana durante l’incontro a Gabiano (Al) con le Società dell’open e del Muro, è mia intenzione e di Mimmo Basso ricandidarci rispettivamente alla guida del Comitato Regionale del Piemonte e del Comitato Provinciale di Asti, nonché per dar vita alla Commissione del Muro.

Anche le cariche nazionali saranno rinnovate, il prossimo 13 febbraio a Milano, ed abbiamo individuato nella figura di Alessandra De Vincenzi e Gianni Maccario i candidati che intendiamo proporre come Consiglieri Federali in quota società. Alessandra ricopre quest’incarico da due mandati e non ha bisogno di presentazioni per la serietà e l’impegno che ha da sempre profuso in ogni incarico ricoperto; Gianni, conosciuto da tanti di voi sui campi da gioco, si è sempre speso per il Tamburello giocato dimostrando dedizione e spirito di sacrificio, con particolare attenzione verso i giovani. Gianni si è dato disponibile a succedere così a Riccardo Bonando che con l’occasione vogliamo ringraziare per l’ottimo lavoro svolto in questi quattro anni in Consiglio ed in Commissione del Muro, a cui seguirà un nuovo incarico all’interno del Comitato Provinciale di Asti.

I nostri Consiglieri Federali sono espressione del nostro territorio e di tutte voi Società, Tecnici ed Atleti che ad oggi avete già sottoscritto le loro due candidature unitamente alla candidatura alla presidenza di Edoardo Facchetti. Riteniamo che Edoardo, insieme ad Alessandra e Gianni, siano le persone che meglio possano guidare la nostra Federazione nei prossimi quattro anni. Durante il primo mandato alla presidenza di Facchetti non è mai mancata la sua vicinanza e la sua presenza sul nostro territorio, come non è mai mancato il suo impegno in ogni sfaccettatura che il ruolo richiede. Ad oggi la Fipt ha un bilancio in salute, è riuscita nell’intento di elargire un seppur piccolo contributo a fondo perduto ad ogni Società che ne abbia fatto richiesta e non mancano i progetti per i prossimi anni, sia a livello nazionale che sul territorio.

Il nostro augurio, oltre a quello di poter trascorrere queste festività nel modo più sereno possibile, è quello di poter ripartire nel 2021 con grinta e determinazione per riportare il Piemonte a far parlare i campi di risultati tamburellistici in ogni disciplina: Open, Muro, Indoor… maschile e femminile!!

Buone Feste a tutti e buon 2021.

Il Presidente Regionale
Roberto Gino
Il Presidente Provinciale e Commissione Muro
Mimmo Basso