Quantcast

A Ferentino condizioni “estreme” per gli atleti del Dotta Bike Team nella 6° tappa del Giro d’Italia di Ciclocross

Più informazioni su

    La scorsa settimana avevamo raccontato della gara dura, al limite della sopportazione per la neve ed il freddo, fatta dagli atleti del Dotta Bike Team, ma non c’è limite al peggio.

    Infatti a Ferentino, in provincia di Frosinone, era in programma la 6° tappa del giro d’Italia di ciclocross, dove gli atleti del team torinese hanno trovato un terreno che assomigliava più ad un acquitrino che ad un percorso di cx. Fango a volontà, pozze d’acqua che arrivavano fino a metà ruota e tanta tanta corsa a piedi con pochi tratti su cui si poteva pedalare. La differenza tra una gara di cx ed una corsa campestre invernale era solo che i ragazzi si dovevano portare a spalla ognuno la propria bicicletta. L’area tecnica per il cambio bici ed il relativo lavaggio sembrava un girone dantesco.

    Ma il Dotta Team era presente con ben 8 atleti, 4 ragazzi Allievi e quattro ragazzi Juniores.
    Nella categoria Allievi con ben 170 iscritti, arrivare è stato già un grande risultato, dunque i piazzamenti ottenuti da Andrea Dotta 35°, Federico Colognese 80° e Daniel Catelli 96°, sono ottimi. Nella categorie Donne Allieve Cecilia Vergano conclude 35a.
    Negli Juniores grande prova di Simone Masoli che conclude 39°, mentre gli astigiani Andrea Conti, 43°, e Riccardo Frontera, 45°, patiscono il terreno pesante. Miro Carandino abbandona la gara in preda ai crampi.

    Dunque in apparenza una domenica sottotono, ma il DS Flavio Dotta si complimenta ugualmente con i ragazzi per aver saputo tenere duro su di un terreno non congeniale alle loro caratteristiche.
    Prossimo appuntamento domenica prossima a Montignoso MS.

    dotta bike team ferentino 13122020
    dotta bike team ferentino 13122020
    dotta bike team ferentino 13122020
    dotta bike team ferentino 13122020

    Più informazioni su