Strepitoso nono posto mondiale per la staffetta femminile astigiana all’Asics World Ekiden

Nella giornata in cui l’attenzione è rivolta alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, in cui il rispetto della donna è posto al centro della riflessione pubblica, è un piacere parlare di donne che non hanno paura di mettersi in gioco e che ottengono eccellenti risultati nello sport.

E’ il caso delle sei atlete legate ad Asti e provincia, capitanate da Erika La Mattina, dell’AtletiCanelli, che con grande entusiasmo ha coinvolto nell’avventura dell’Asics World Ekiden le atlete della Brancaleone Selena Toso, Federica Laino, insieme all’azzurra Elisa Stefani, alessandrina anche lei della Brancaleone Asti, della compagna di squadra Rossella Giordano, icona dell’atletica con due partecipazioni alle Olimpiadi ed una serie lunghissima di altri eventi di livello mondiale e Claudia Solaro, atleta della Vittorio Alfieri con un lontano passato in nazionale giovanile di corsa in montagna.

Nel resoconto sulla maratona virtuale a staffetta che abbiamo pubblicato lunedì avevamo scritto di un tempo totale inficiato da un errore cronometrico che attribuiva ben quattro minuti in più al tempo totale della formazione CorrerePerSempre Piemonte 1. Segnalato all’organizzazione, è notizia di oggi che il tempo è stato corretto, riportato a quello che risultava dalla App Runkeeper in origine, portando a 2h 55’56” il tempo totale sui 42 km e 195 che piazza la formazione astigiana ad uno strepitoso nono posto assoluto femminile della classifica mondiale su 546 squadre femminili che hanno aderito, confermandosi come la squadra più veloce d’Italia.