Settimana di recuperi per le astigiane impegnate nel campionato di Serie B di futsal

Si è disputato mercoledì al PalaMorino di Nizza Monferrato il recupero della 3° giornata che ha visto opposte Futsal Fucsia Nizza e Val D Lans. I nicesi, alla seconda uscita stagionale, si sono imposti con il risultato di 4-3 a loro favore conquistando così il primo storico successo in cadetteria.

Match molto combattuto fin dalle prime battute con i ragazzi di Mister Visconti che creano tanto ma come spesso accade, quando manca la finalizzazione, alla prima occasione si viene puniti e così è successo. Valligiani che vanno quindi al riposo in vantaggio e raddoppiano ad inizio ripresa. La risposta di Modica e compagni non tarda però ad arrivare e, anche grazie alla superiorità numerica dovuta ad un cartellino rosso mostrato ad un giocatore ospite, Torino accorcia le distanze per i Fucsia. Dopo appena 20 secondi ci pensa capitan Modica a fare 2-2 con i vallebelbini che si portano addirittura sul doppio vantaggio con le marcature di Rivetti e di Torino ancora una volta, che realizza così la sua personale doppietta. Prima del fischio finale, ospiti che provano a tornare in partita con un tiro libero che si insacca in rete ma un grande Ameglio tiene sigillato il risultato per i suoi.

Domani, Sabato 28 Novembre, i nicesi saranno nuovamente impegnati questa volta in trasferta a Morbegno dove se la vedranno con i locali del MGM 2000 per il recupero della 2° giornata mentre i ragazzi dell’Orange Futsal torneranno ad assaporare i rumori del parquet dopo oltre un mese affrontando la quotata Domus Bresso nel brianzolo (recupero 3° giornata).
La partita degli Orange sarà visibile sulla pagina Facebook della società lombarda.

Queste le parole del direttore generale Marco Caccialupi alla vigilia: “Abbiamo cominciato ad allenarci lunedì scorso a ranghi un po’ ridotti, con un occhio di riguardo ai test da effettuare per essere ancora più tranquilli e per rispetto nei confronti dei nostri avversari. Sabato ci scontriamo contro una società amica con cui condividiamo le stesse idee e le difficoltà comuni. Si va a giocare con grande attenzione sperando di fare una buona partita anche se in questo momento pensare solo al gioco si fa ancora un po’ fatica”. Gli fa eco l’allenatore Patanè: “Andremo a giocare contro una squadra molto esperta, che conosce bene la categoria e che sicuramente lotterà, Covid permettendo, per i primi posti della classifica. La difficoltà più grande che affronteremo innanzitutto è la mancanza di ritmo, abbiamo ripreso gli allenamenti questa settimana quasi dopo un mese, ma molte squadre sono nelle stesse condizioni. Quando fischierà l’arbitro dimenticheremo tutte le problematiche che ci sono e saremo pronti a dire la nostra”.