L’atleta astigiano Samuele Cravanzola ai mondiali di Las Vegas del 2021

Domenica 18 ottobre qualificandosi secondo ai campionati italiani di bodybuilding natural, Samuele Cravanzola si è aggiudicato la partecipazione all’Europeo di Perugia di sabato 31 ottobre.

Mentre nella giornata di venerdì 30 ottobre, il più conosciuto cugino Lorenzo Sonego batteva il numero uno del tennis Djokovic posizionandosi al trentaduesimo posto nel ranking mondiale, Samuele a Perugia è salito nuovamente sul podio.

La conquista del terzo posto all’Europeo Classic physique di bodybuilding natural gli apre le porte ai mondiali i Las Vegas, ma le soddisfazioni non sono finite perchè due atlete, che Samuele prepara da tempo salgono anch’esse sul podio.

La torinese Mariachiara Mecati, che aveva già ottenuto la pro card per accedere alle gare professionistiche, si è nuovamente classificata terza, aggiudicandosi la partecipazione ai mondiali così come l’astigiana Francesca Malabaila arrivata seconda nella categoria figure, mentre l’astigiano Mario Valle si è classificato sesto.

Già preparatore atletico di Giulia Faggella che nel 2019 ha ottenuto ottenuto il quarto posto al mondiale di Leopoli per la categoria bikini, Samuele non ha potuto partecipare al mondiale, pur arrivando al secondo posto nel campionato italiano di Rimini.

Evidentemente una famiglia di sportivi, visto che alla fine degli anni ’40 il nonno di Samuele, Angelo Sonego oggi novantenne, aveva mietuto successi nella Fulgor mentre frequentava la scuola tipografica San Giuseppe: con il fratello Aldo, nonno di Lorenzo, aveva partecipato e vinto molti tornei di tennis nel doppio, al circolo de La Stampa a Torino e in molti altri circoli del capoluogo.

L'atleta astigiano Samuele Cravanzola verso i mondiali di Las Vegas del 2021