Pietro Freiburger protagonista in pista a Milano e Borgaretto

Pietro Freiburger, protagonista nel weekend di atletica, si racconta in questa stagione anomala che ha visto l’astigiano partecipare a numerose gare in pista con la maglia della sua nuova squadra, l’Athletic Club 96 Alperia di Bolzano.

Nel week end ha gareggiato a Milano e a Borgaretto, con un cambio di programma last minute: a raccontarcelo è il forte atleta di Castelnuovo Don Bosco.
“Le mie gare hanno subito una variazione di programma. A causa del maltempo, che ha interessato quasi tutto il nord Italia nella giornata di venerdì, ho corso i 1500m a Milano sabato e un 5000m a Borgaretto (TO) domenica dovendo saltare l’impegno di Zogno (BG). I risultati sono stati molto positivi, nei 1500m ho battuto il mio record personale correndo in 3’57”31 arrivando secondo nella mia batteria mentre per quanto riguarda i 5000 ho chiuso in 15’01” – esordisce Pietro.

“Domenica sono partito molto forte girando in 5’52” i primi 2km, successivamente ho subito un lieve fisiologico calo durante i successivi mille metri ed infine sono purtroppo crollato ma ho dato sicuramente il massimo” – prosegue.

Due gare in due giorni, tutte e due corse alla grande.

“Sono abituato ad approcciare due gare in due giorni consecutivi. Lo trovo vantaggioso perché allenandomi bene sono più concentrato in gara e sento meno la fatica. Quest’anno mi sono mancate le preparazioni alle gare, non è stato facile ma sono già concentrato sui 3000m che correrò sabato ad Alba” conclude Freiburger.