Ad Alba Andrea Bolla vince l’Open del Tartufo, protagonista fino alla semifinale Lorenzo Cannella

Domenica 11 ottobre si è conclusa l’ottava edizione dell’Open del Tartufo, ormai classico appuntamento tennistico sui campi in terra battuta del Centro Sportivo San Cassiano di Alba.

La vittoria è andata al braidese Andrea Bolla, che in finale ha sconfitto l’albese Stefano Battaglino al termine di un match molto combattuto, concluso solo grazie al Super Tie-Break finale. Lo score di 2-6, 6-0, 10-6 è lo specchio di un incontro a tratti molto spettacolare, in cui l’inerzia di punteggio è traslata completamente nell’arco dei due set iniziali. In semifinale Bolla aveva sconfitto il cuneese Gola mentre Battaglino aveva avuto la meglio sul Lorenzo Cannella, nuovo acquisto del circolo di casa in vista del prossimo campionato di serie D.
Nel tabellone di chiusura del terza categoria è stato buon profeta in patria il giovane Edoardo Cravanzola, che in finale ha superato con il punteggio di 6-1, 7-5 Pedussia. Con questo successo il portacolori di San Cassiano si avvicina sempre di più alla seconda categoria che, a meno di armonizzazioni di classifica, dovrebbe essere raggiunta per il 2021.

“Siamo molto contenti per la riuscita della manifestazione – ha dichiarato il Presidente del Circolo Lorenzo Cane durante la premiazione – abbiamo raggiunto due grandi traguardi in un’ annata così difficile, con il record di iscrizioni (125) e il record di seconda categoria in tabellone (30). Dobbiamo senza dubbio ringraziare tutti gli sponsor che credono in questa manifestazione: Banca d’Alba, Livetech, Tealdo Centri Odontoiatrici, CSA Allarmi, Caffè Le Migliori Origini, Bosco Assicurazioni, Osson Servizi per l’Ecologia, All Around Alba. Ringrazio infine il grande e fondamentale lavoro dei Giudici Arbitro Fausto Cardinale e Angelo Bongiovanni”.